🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Un ETF per dare una carica di caffeina al portafoglio

Pubblicato 27.05.2022, 11:57
NDX
-
KO
-
MCD
-
NESN
-
MNST
-
AMZN
-
COST
-
SBUX
-
WMT
-
HSY
-
KR
-
SJM
-
ADM
-
TSN
-
CAG
-
PEP
-
KC
-
CL
-
KDP
-
IXIC
-
FARM
-
FIZZ
-
JVA
-
RFG
-
BG
-
CELH
-
SSPG
-
QSR
-
YUMC
-
FTXG
-
JDEP
-
BRCC
-
DNUT
-
BROS
-

Il caffè è la seconda materia prima più scambiata al mondo, dopo il greggio. Tra l’impennata della domanda USA, l’inflazione, l’aumento dei costi di trasporto e la siccità in Brasile, i future del caffè sono schizzati di quasi il 44% nello scorso anno.

US Coffee C Futures Weekly Chart

Secondo la National Coffee Association (NCA), oltre il 65% degli americani beve caffè ogni giorno.

Una recente ricerca suggerisce che il mercato globale delle bevande energetiche arriverà a 110 miliardi di dollari entro il 2031, con un CAGR di ben oltre l’8%.

Esempi di titoli legati alla caffeina

InvestingPro offre vari elenchi di titoli legati alla caffeina che potrebbero interessare agli investitori a lungo termine. Si tratta perlopiù di società che offrono bevande a base di caffeina, come il caffè, o bevande analcoliche, come gli energy drink.

Tra i titoli large-cap troviamo, ad esempio, Coca-Cola (NYSE:KO), PepsiCo (NASDAQ:PEP), Starbucks (NASDAQ:SBUX), JM Smucker (NYSE:SJM), e National Beverage (NASDAQ:FIZZ).

Starbucks, Monster Beverage (NASDAQ:MNST), Coca-Cola, Restaurant Brands International (NYSE:QSR), e PepsiCo sono società in rapida crescita. Questi titoli hanno anche target degli analisti rialzisti, il che significa che i loro prezzi potrebbero salire nei prossimi mesi.

I lettori potrebbero essere interessati alle azioni con rapporti P/E relativamente bassi. Ad esempio, Restaurant Brands International, Starbucks, PepsiCo, JM Smucker, e National Beverage. A chi cerca entrate passive interesserà sapere che la maggior parte di questi nomi paga i dividendi.

Tuttavia, notiamo che le liste su InvestingPro non necessariamente sono esaustive. Ci sono altri nomi interessanti del settore, come Keurig Dr Pepper (NASDAQ:KDP); Dutch Bros (NYSE:BROS); McDonald’s (NYSE:MCD); Krispy Kreme (NASDAQ:DNUT); Coffee Holding (NASDAQ:JVA); Farmer Bros (NASDAQ:FARM); BRC (NYSE:BRCC); Yum China (NYSE:YUMC); e Celsius (NASDAQ:CELH).

C’è anche qualche nome non-USA, come SSP Group (LON:SSPG), Jde Peets (AS:JDEP), Nestle (SIX:NESN) e Retail Food Group (ASX:RFG).

Inoltre, catene di alimentari come Walmart (NYSE:WMT), Costco Wholesale (NASDAQ:COST) e Kroger (NYSE:KR), ma anche Amazon.com (NASDAQ:AMZN), vendono ovviamente caffè o bevande a base di caffeina.

Scegliere i titoli appropriati per i portafogli a lungo termine richiede ricerche e potrebbe essere complicato per la maggior parte degli investitori retail. Si potrebbe quindi scegliere un exchange-traded fund (ETF) che offre esposizione a numerosi titoli legati alle bevande a base di caffeina.

First Trust Nasdaq Food & Beverage ETF

  • Prezzo attuale: 26,81 dollari
  • Range su 52 settimane: 24,00 - 29,66 dollari
  • Rendimento dividendo: 2,27%
  • Percentuale di spesa: 0,60% annuo

First Trust NASDAQ Food & Beverage ETF (NASDAQ:FTXG) offre esposizione a 30 aziende USA nel settore food and beverage. I gestori del fondo scelgono i titoli in base a criteri come crescita, valore e volatilità. Il fondo replica l’indice NASDAQ US Smart Food & Beverage Index.

FTXG Weekly

FTXG, che ha debuttato nel settembre 2016, al momento possiede oltre 820 milioni di dollari di asset netti. I prodotti alimentari hanno la fetta più grossa (59,7%). Seguono lavorazione di frutta e cereali (17,3%) e bibite (13,9%).

Circa il 60% del portafoglio è investito nei primi 10 nomi. Tra questi, Archer-Daniels-Midland (NYSE:ADM) e Bunge (NYSE:BG); Tyson Foods (NYSE:TSN), Hershey (NYSE:HSY); e Conagra Brands (NYSE:CAG).

L’ETF contiene inoltre molti dei titoli legati alla caffeina di cui abbiamo parlato. Ad esempio, PepsiCo, Coca-Cola, JM Smucker, Keurig Dr. Pepper, Monster Beverage, e Celsius.

FTXG ha visto ritorni del 3,5% da gennaio e dell’1,6% negli ultimi 12 mesi. I rapporti P/E e P/B del fondo si attestano rispettivamente a 17,47x e 2,65x.

Il mercato globale di cibo e bevande dovrebbe raggiungere i 9 mila miliardi di dollari entro il 2026, con un CAGR dell’8,7%. I potenziali investitori che vogliono approfittare di questa crescita straordinaria potrebbero effettuare ulteriori ricerche su FTXG.

***

Alla ricerca di nuove idee? Su InvestingPro+ potete trovare

  • I dati finanziari di qualunque società relativi agli ultimi 10 anni
  • Punteggi sulla salute finanziaria in termini di redditività, crescita ed altro
  • Un fair value calcolato da decine di modelli finanziari
  • Un rapido confronto con i rivali
  • Grafici su fondamentali e performance

E molto altro. Tutti i dati chiave velocemente, per poter prendere una decisione informata, grazie ad InvestingPro+. Scopri di più »

Nota dell’editore: Non tutti gli asset descritti sono necessariamente disponibili su tutti i mercati regionali. Consultate un broker accreditato o un consulente finanziario per trovare strumenti simili che possano essere adeguati alle vostre esigenze. Questo articolo è a solo scopo informativo. È opportuno condurre una due diligence prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.