Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

Un titolo da comprare e uno da vendere questa settimana: McDonald’s, PayPal

Pubblicato 05.02.2024, 14:30
Aggiornato 02.09.2020, 08:05
  • Indice PMI sui servizi dell’ISM, interventi della Fed e altre trimestrali al centro dell’attenzione questa settimana.
  • McDonald’s (NYSE:MCD) è un buy, con risultati forti attesi questo lunedì.
  • PayPal (NASDAQ:PYPL) è un sell, tra debole crescita delle vendite e previsioni prudenti.
  • Siete alla ricerca di altre idee di trading per navigare nell’attuale volatilità del mercato? I membri di InvestingPro ricevono idee e indicazioni esclusive per navigare in qualsiasi clima. Per saperne di più »

Indipendentemente dalla direzione che prenderà il mercato, qui di seguito evidenzio un titolo che probabilmente sarà richiesto e un altro che potrebbe subire un nuovo ribasso. Ricordate però che il mio orizzonte temporale è solo per questa settimana, da lunedì 5 a venerdì 9 febbraio.

Titolo da comprare: McDonald’s

Mi aspetto che il titolo di McDonald’s abbia una performance superiore questa settimana, con un potenziale breakout a un nuovo massimo storico all’orizzonte, in quanto secondo me l’ultimo report sui risultati della catena di fast-food sorprenderà al rialzo, grazie ai favorevoli trend di consumo.

McDonald’s pubblicherà l’aggiornamento sul quarto trimestre prima dell’apertura dei mercati statunitensi questo lunedì, alle 13:00 CET.

I partecipanti dei mercati si aspettano una possibile mossa implicita di circa il 3% in qualsiasi direzione delle azioni MCD dopo i dati. Il titolo è salito del 2,5% dopo l’ultimo report, a fine ottobre.

Un sondaggio di InvestingPro sulle revisioni sugli utili degli analisti indica un crescente ottimismo in vista del dato. Tra i 27 analisti intervistati, 20 hanno rivisto al rialzo le loro previsioni sui profitti di MCD negli ultimi 90 giorni. InvestingPro

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Le previsioni sono di EPS del Q4 di 2,83 dollari, con un rimbalzo del 9,3% dai 2,59 dollari ad azione di un anno fa. Intanto, il fatturato dovrebbe balzare dell’8,8% su base annua a 6,45 miliardi di dollari, mentre il colosso dei fast-food trae vantaggio dai prezzi dei menù più alti, dalle promozioni uniche e dal successo del programma fedeltà digitale.

Le vendite su base comparabile USA, schizzate dell’8,1% nel Q3, probabilmente batteranno ancora una volta le stime, con i consumatori che si riversano nei suoi ristoranti nell’attuale contesto economico.

Molti americani hanno tagliato le spese nei ristoranti tradizionali in risposta al rallentamento dell’economia e all’inflazione persistentemente alta, spingendo la domanda degli iconici Big Mac e McNuggets di McDonald.

Guardando al futuro, credo che il CEO Chris Kempczinski darà previsioni positive su profitti e vendite per il trimestre in corso, con la catena di fast-food che resta ben posizionata per prosperare nell’attuale contesto macro incerto. Investing.com

Il titolo MCD ha chiuso la seduta di venerdì a 297,05 dollari, poco sotto il massimo storico di 302,39 dollari raggiunto il 22 gennaio. Le azioni, che sono una delle 30 componenti del Dow Jones Industrial Average, sono schizzate del 12,4% nello scorso anno.

La compagnia di Chicago, Illinois, ha una market cap di 215,5 miliardi di dollari, che la rende la catena di fast-food più grande del mondo.

Come emerge da ProTips, McDonald’s gode di “buona” salute finanziaria, grazie alle forti prospettive sugli utili, alla robusta stima di redditività e alla valutazione allettante. Inoltre, la compagnia alza il dividendo da 48 anni di fila.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Titolo da vendere: PayPal

Credo che le azioni di PayPal avranno una performance inferiore questa settimana, con gli investitori che si preparano ad un report deludente dal fornitore di pagamenti digitali in difficoltà.

Il dato del quarto trimestre di PayPal dovrebbe arrivare dopo la campanella di chiusura di mercoledì, alle 22:15 CET, e i risultati probabilmente risentiranno del rallentamento della sua attività core di e-commerce, che continua a perdere partecipazione di mercato nel settore dei pagamenti online.

Non sorprende che le stime sui profitti siano state riviste al ribasso 28 volte negli ultimi tre mesi, secondo un sondaggio di InvestingPro, rispetto a sole tre revisioni al rialzo.

In base ai movimenti sul mercato delle opzioni, i trader mettono in conto un’oscillazione di circa l’8% in qualunque direzione per il titolo PYPL dopo la pubblicazione. Le azioni sono balzate del 6% dopo il report del Q3 ad inizio novembre. InvestingPro

Wall Street si aspetta EPS di 1,36 dollari ad azione per l’ultimo trimestre del 2023 in salita del 9,7% rispetto agli 1,24 dollari dello stesso periodo dell’anno prima, tra l’impatto positivo della riduzione delle spese operative e dei tagli dei posti di lavoro in corso.

PayPal la scorsa settimana ha reso noto che intende licenziare il 9% della forza lavoro, circa 2.500 dipendenti, una mossa in linea con il suo impegno a ridurre i costi.

Intanto, il fatturato dovrebbe crescere del 6,4% dallo scorso anno a 7,87 miliardi di dollari.

Nonostante il miglioramento dei risultati su base annua, penso che il nuovo CEO di PayPal Alex Chriss sarà conservativo nella stima per l’anno in corso, a causa del contesto operativo difficile.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

La compagnia fintech ha affrontato varie difficoltà nello scorso anno, tra le spese dei consumatori sfavorevoli e il rallentamento dei trend di e-commerce, nonché l’aumento della concorrenza nel settore dell’elaborazione dei pagamenti online da nomi come Apple (NASDAQ:AAPL), Google (NASDAQ:GOOGL), Amazon (NASDAQ:AMZN) e Block (NYSE:SQ).Investing.com

Il titolo PYPL ha chiuso a 62,42 dollari venerdì, con una valutazione di 67,3 miliardi di dollari per la compagnia di San José, California. Le azioni sono crollate del 27% negli ultimi 12 mesi, con una performance nettamente inferiore al mercato nello stesso periodo.

Da notare che PayPal ha un punteggio di “Salute Finanziaria” su InvestingPro sotto la media, pari a 2,55 su 5,0 per l’ultimo periodo, a causa dei timori per le prospettive di crescita e il flusso di cassa libero.

*****************

Per essere sempre aggiornati sulle ultime tendenze del mercato e sulle sue conseguenze per le vostre decisioni di trading, consultate InvestingPro. Come per ogni investimento, è importante effettuare ricerche approfondite prima di prendere delle decisioni.

InvestingPro permette agli investitori di prendere decisioni informate offrendo analisi approfondite di titoli sottovalutati, con il potenziale di significativo rialzo sul mercato.

Approfitta ora di uno sconto fino al 50% sugli abbonamenti Pro e Pro+ e non perderti mai più un altro bull market solo perché non sapevi quale titolo comprare!

Nota dell’autore: Al momento della scrittura, sono long sull’S&P 500 e sul Nasdaq 100 tramite lo SPDR S&P 500 ETF (SPY) e l’Invesco QQQ Trust ETF (QQQ). Sono anche long sul Technology Select Sector SPDR ETF (NYSE:XLK).

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Ribilancio regolarmente il mio portafoglio di singoli titoli ed ETF sulla base di una costante valutazione del rischio sia del contesto macroeconomico che dei risultati finanziari delle società.

Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore e non devono essere considerate come consigli di investimento.

Ultimi commenti

paypal sell ? ma questo è del mestiere ??
PayPal sell 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Ridi ancora? 🤣
Trarre vantaggio dal mercato in questi giorni sembra un compito quasi impossibile e perché? Le autorità di regolamentazione hanno reso quasi impossibile trarne vantaggio e coloro che sono in grado di farlo non sono in grado di farlo in modo coerente. Ma fortunatamente c'è una scappatoia: fare trading con rilevatori di mercato che rilevano tendenze e modelli di mercato per generare reddito è il modo migliore per ottenere un flusso stabile di entrate. Entrare in contatto con. Luisa R Gallardo su Intsagarm lei ti guiderà su come sfruttare questa opportunità. Un TITOLO da compare e uno da vendere questa settimana: McDonald's, PayPal
Vista la performence di Mc Donalds speriamo indovini anche su PayPal….
dubito, o visto che alcuni broker offrono contratti CFD senza commissioni per operazioni Sell e con forti commissioni per le call ed in genere loro ci azzeccano molto di più degli analisti... in questo momento sono ribassista , ma il rischio è forte perché l'ultimo trimestre in usa è stato strepitoso ...ma non credo che ne abbia beneficiato
Farò esattamente il contrario rispetto alle tue analisi 😁
Questo analista ci piglia poco .... spara sul mucchio , copia quattro dati ma non di cosa parla infatti guadagna dando consigli e non con la borsa .... quando non sai fare é meglio che insegni, cosí fan molti . Con Macdonald ha sballato completamente , come la maggior parte delle volte !
Ma perché ti lasciano scrivere articoli visto che ne azzecchi mai una? Anche quando hai il 50% di probabilità 🤮
non me sbaglia una.... complimenti
si si rimette il 3.5 mac
no, dai.... anche stavolta hai toppato...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.