Carel Industries (CRLI)

22,00
-0,30(-1,35%)
  • Volume:
    32.569
  • Denaro/Lettera:
    22,00/22,05
  • Min-Max gg:
    21,90 - 22,35
  • Tipologia:Azione
  • Mercato:Italia
  • ISIN:IT0005331019

CRLI Panoramica

Chiusura prec.
22,3
Min-Max gg
21,9-22,35
Ricavi
657,08M
Apertura
22,2
52 settimane
17,22-28
EPS
0,52
Volume
32.569
Cap. mercato
2,2B
Dividendo
0,15
(0,68%)
Volume Medio (3m)
48.417
Ratio Prezzo/Utile
42,50
Beta
0,59
Variazione su 1 anno
0,46%
Azioni in circolazione
99.899.479
Prossima Data Utili
03 ago 2022
Carel Industries: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.

Carel Industries Notizie

Carel Industries Analisi

Carel Industries Profilo Aziendale

Carel Industries Profilo Aziendale

Dipendenti
1865
Mercato
Italia

Carel Industries SpA è una compagnia con sede in Italia, che fornisce tecnologia di controllo ed umidificazione per aria condizionata e sistemi di refrigerazione. Offre soluzioni di risparmio energetico e servizio dati guidati attraverso una piattaforma IoT. Opera attraverso due segmenti: Prodotti ed Applicazioni. L'offerta di prodotti include Controlli Programmabili, Terminali, Controlli parametrici dell'aria condizionata, Vendita al dettaglio, Controlli parametrici di refrigerazione, Umidificatori isotermici, Umidificatori adiabatici, sistemi per il trattamento dell'acqua, Sistemi di monitoraggio e Gestione da remoto, tra gli altri. Il segmento Applicazioni opera attraverso due aree: Soluzioni sistemi e Controllo Unità. Soluzioni sistemi propone soluzioni di controllo della temperatura e dell'umidità per una vasta gamma di differenti applicazioni ed industrie. Controllo Unità propone soluzioni di risparmio energetico per il controllo della temperatura su larga scala in grandi sistemi, come griglie di compressori, stanze di raffreddamento, ed unità di trattamento dell'aria. L'Azienda è attiva a livello globale.

Leggi altro

Sommario Tecnico

Tipo
5 min
15 min
Ogni ora
Giornaliero
Mensile
Media mobileVendiVendiNeutraleVendiCompra
Indicatori tecniciVendi AdessoVendiVendi AdessoCompraCompra
RiassuntoVendi AdessoVendiVendiNeutraleCompra
  • Le ho vendute avant'ieri a 20.35. Oggi è quasi a 23. Peccato. dovevo essere più paziente. Il titolo è buono, ma la discesa degli ultimi giorni mi aveva spaventato.
    0
    • only the brave. who want to be a milionarie?
      0
  • Si aprite il grafico mese, vedete quale e’ la causa del tracollo del titolo (che nella giornata di oggi sta recuperando!!!). Un unico grosso investitore che e’ uscito!!!!
    0
    • Carel issues two bonds for a total value of €40 million maturing in 2032 The Carel group issued, with the support of Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A., 10-year bonds underwritten by funds managed by Prudential Insurance Company of America. Brugine, 10 May 2022 – On today’s date, Carel Industries S.p.A. completed - with the support of Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A. - the issue of two non-convertible bonds with a total nominal value of €40 million, fully subscribed by funds managed by the US company The Prudential Insurance Company of America (“PRICOA”). Each of the bonds issued has a nominal value of €20 million, a ten-year term with 5 years of pre-amortisation and is guaranteed at issuance by a number of Group’s subsidiaries. The issues are part of the wider context of a private shelf agreement that offers Carel the possibility to ask PRICOA, on an uncommitted basis and over the next three years (subject to possible future renewals), to subscribe to further bonds up to a maximum total amount of 150 million USD (or the equivalent of such amount in Euro). Through this transaction, which is in full continuity with the Carel group's growth goals, also through M&A, the company diversifies its sources of funding and provides itself with an important long-term financial structure that contemplates, in addition to the bonds currently issued, potential uncommitted issues with maturities of up to fifteen years.
      0
      • ha perso €8 ad azione pazzesco
        0
        • Gia' successo in passato. Titolo strano forse manovrato.Comunque EBITDA 20%, leva < 1, EUR20m in R&D ultimo esercizio, fatturato in crescita, ottimo imprenditore, costanti acquisizioni.Si riprendera' di sicuro e se comrpi adesso a 20 x rivendere a 26/30 non e' male.Modesto punto di vista.
          0
      • come può in tre giorni fare una cosa del genere?
        0
        • è lontano dai massimi non così ovvio
          0
        • AndreZ MIBTesla ha pe di 700
          0
        • elvira tu come la vedi la situazione?
          0
      • 14,80
        1
        • Carel Industries - società quotata al segmento STAR e attiva nella produzione di componenti e soluzioni per raggiungere alta efficienza energetica nel condizionamento dell’aria e nella refrigerazione - ha comunicato di aver perfezionato l'acquisizione di un'ulteriore quota di Arion, la joint venture nata tra Carel e Bridgeport con l'obiettivo di sviluppare la sensoristica espressamente dedicata ai settori del condizionamento e della refrigerazione.Il corrispettivo dell'operazione è stato pari a 1,2 milioni di euro.La vendita della quota da parte di Bridgeport a Carel Industries porta la partecipazione totale del gruppo al 70%, con residuo 30% in capo a Bridgeport.
          0
          • Il management di Carel Industries ha proposto la distribuzione di un dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021) di 0,15 euro per azione, in aumento rispetto agli 0,12 euro staccati lo scorso anno. La cedola sarà staccata il lunedì 20 giugno 2022 e messa in pagamento il 22 giugno
            0
            • L’azienda ha terminato l’esercizio in esame con ricavi per 420,42 milioni di euro, in aumento del 26,8% rispetto ai 331,61 milioni ottenuti l’anno precedente; a cambi costanti l’aumento del fatturato sarebbe stato del 27,1%, mentre a perimetro costante l’incremento sarebbe stato del 21,9%. Carel Industries ha segnalato che la crescita del fatturato è stata del 28,4% in confronto con il livello di ricavi registrato nel 2019, il quale non ricomprendeva nessun impatto pandemico.In forte aumento anche il margine operativo lordo, che è salito da 65,2 milioni a 85,3 milioni di euro (+30,8%); di conseguenza, la marginalità si è attestata al 20,3%.L’utile netto (esclusa la quota di terzi) è salito da 35,11 milioni a 49,06 milioni di euro.
              0
              • Titolo ampiamente bastonato Mai visto un crollo così
                0