Ricevi uno sconto del 40%
🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

L’oro per la prima volta a 2.400 dollari, i motivi che hanno determinato il rally

Pubblicato 12.04.2024, 13:02
© Reuters
XAU/USD
-
GC
-

Investing.com – Per la prima volta nella storia l’oro ha toccato i 2.400 dollari l’oncia. A fine mattinata il 12 aprile i Future Oro salgono dell’1,85% a 2.416,70 dollari l’oncia, dopo aver toccato qualche ora prima un nuovo record storico a 2.418,05 dollari. Allo stesso modo, il prezzo spot dell’oro XAU/USD è in aumento dell’1,14% a 2.399,07 dollari, ma nel corso della giornata ha raggiunto il massimo di 2.400,73. Nell’ultimo anno il valore del metallo giallo è cresciuto di circa il 19%.

Mentre gli analisti si interrogano se il rally dell’oro possa andare avanti, i venti che hanno sostenuto l’ultima corsa non sembrano destinati a venire meno nei prossimi mesi.

I due principali fattori a supporto dell’oro sono infatti le tensioni geopolitiche e le previsioni di abbassamento dei tassi d’interesse.

La guerra tra Israele e Hamas e quella fra Russia e Ucraina favoriscono il ruolo di bene rifugio per eccellenza che riveste l’oro.

Quando sul piano internazionale vige l’incertezza, meglio puntare sui lingotti. È così che lo stallo nei colloqui in Medio Oriente per una tregua ha portato all’aumento dei prezzi dell’oro. In particolare, dopo che Israele ha attaccato l’ambasciata iraniana a Damasco si teme che a breve, secondo l’intelligence americana entro le prossime 48 ore, l’Iran possa rispondere, colpendo la Regione con forze alleate e su vasta scala. Un’eventualità che inasprirebbe il conflitto rischiando di estenderlo ulteriormente.

Dall’altra parte, sui mercati l’oro gode di maggiore considerazione quando la stretta monetaria si allenta. Quando i tassi d’interesse sui prestiti scendono, infatti, si abbassano anche i rendimenti degli strumenti a reddito fisso e allora investire in oro può risultare più attraente che puntare sulle obbligazioni. Dopo l’ultima dichiarazione della presidente Bce la strada, almeno nel Vecchio Continente sembra segnata, se l’inflazione dovesse continuare a scendere a giugno arriverà il primo taglio ai tassi d’interesse.

Leggi anche: Tassi Bce, analisti: primo taglio a giugno ma non torneranno a livello pre-Covid

CODICE SCONTO

Approfitta di uno sconto speciale per abbonarti a InvestingPro+ e sfrutta tutti i nostri strumenti per ottimizzare la tua strategia d’investimento. (Il link calcola e applica direttamente lo sconto pari a un ulteriore 10%. Nel caso in cui la pagina non dovesse caricarsi, inserisci tu il codice proit2024 per attivare l’offerta).

Avrai a disposizione una serie di strumenti esclusivi che ti permetteranno di affrontare al meglio il mercato:

  • ProPicks: portafogli azionari gestiti da una fusione di intelligenza artificiale e competenze umane, con performance comprovate.
  • ProTips: informazioni digeribili per semplificare in poche parole masse di dati finanziari complessi
  • Fair Value e Health Score: 2 indicatori sintetici basati su dati finanziari che forniscono una visione immediata del potenziale e del rischio di ciascun titolo.
  • Screener avanzato di titoli: Cerca i titoli migliori in base alle vostre aspettative, tenendo conto di centinaia di metriche e indicatori finanziari.
  • Dati finanziari storici per migliaia di titoli: In modo che i professionisti dell'analisi fondamentale possano scavare da soli in tutti i dettagli.
  • E molti altri servizi, per non parlare di quelli che abbiamo in programma di aggiungere presto!

Approfitta QUI E ORA dell'opportunità di ottenere il piano annuale Investing Pro+ con uno sconto speciale. Utilizza il codice proit2024 e ottieni oltre il 40% di sconto sul tuo abbonamento di 1 anno.

Informazioni Pro

Guarda un video che ti spiega come utilizzare il Fair Value di InvestingPro per adattare il tuo portafoglio ai prossimi movimenti del mercato.

Puoi iscriverti gratuitamente al prossimo webinar del 23 aprile "Le inversioni di Trend: come riconoscerle nel Trading" a QUESTO LINK.

Ecco i nostri consigli sulle Azioni italiane sottovalutate ad Aprile 2024.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.