Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Prezzo del Bitcoin oggi inchiodato a $62k, la debolezza del dollaro offre poco sollievo

Pubblicato 10.05.2024, 07:50
© Reuters
DXY
-
BTC/USD
-
BTC/USD
-
XRP/USD
-
ETH/USD
-
ETH/USD
-
SOL/USD
-

Investing.com-- Il prezzo del Bitcoin rimane invariato venerdì, mentre i trader sono rimasti in gran parte avversi ai mercati delle criptovalute, anche se i dati sul lavoro degli Stati Uniti hanno fatto scendere il dollaro e rafforzato le scommesse su un eventuale taglio dei tassi di interesse quest'anno.

I timori di un'ulteriore azione normativa contro le criptovalute hanno pesato sui prezzi questa settimana, in seguito alle notizie di nuove mosse da parte della U.S. Securities and Exchange Commission contro i principali operatori del settore. Anche la chiusura di una popolare piattaforma di trading di monete private ha scosso il sentiment.

Questo ha fatto sì che Bitcoin sia salito del 2% nelle ultime 24 ore a $62.745,3 alle 01:24 ET (05:24 GMT). Il calo del dollaro durante la notte, in seguito ai dati sul lavoro poco incoraggianti, ha dato forza al Bitcoin.

Nelle ultime tre settimane, inoltre, i continui deflussi dai prodotti di investimento in criptovalute, in particolare dai fondi negoziati in borsa di Bitcoin, hanno pesato sul token.

Prezzo del Bitcoin invariato negli ultimi 7 giorni

La criptovaluta più grande del mondo è rimasta sostanzialmente invariata negli ultimi sette giorni, rimanendo comodamente in una fascia di negoziazione stabilita dopo la caduta dai massimi storici di inizio marzo.

La settimana scorsa il token era sceso fino a 57 mila dollari, entrando in un mercato tecnico ribassista dai massimi di marzo.

Sebbene il Bitcoin si sia poi ripreso da quei minimi, qualsiasi ulteriore guadagno della valuta è stato in gran parte ostacolato dalle preoccupazioni per un maggiore controllo normativo sulle criptovalute.

La chiusura di LocalMonero - una popolare piattaforma per gli scambi peer-to-peer della moneta della privacy Monero - ha scosso il sentimento.

Questa settimana la SEC ha rinviato la prevista quotazione pubblica dell'operatore di portafogli di criptovalute Exodus Movement alla Borsa di New York.

Questo è avvenuto mentre l'app di trading Robinhood Markets Inc (NASDAQ:HOOD) ha dichiarato di dover affrontare una potenziale azione di regolamentazione da parte della SEC in merito ai token cripto scambiati sulla sua piattaforma.

La SEC ha anche rinviato a giugno la decisione sugli ETF spot di Ethereum e si prevede che respinga le richieste di offerta, dato che, secondo quanto riferito, sta anche conducendo un'indagine per stabilire se il token n. 2 al mondo sia un titolo.

L'autorità di regolamentazione ha procedimenti simili contro la borsa Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN) e l'emittente Ripple. XRP l'emittente Ripple.

Prezzo delle criptovalute oggi: le altcoin vedono movimenti ridotti con l'IPC statunitense alle porte

Anche i prezzi delle criptovalute in generale sono rimasti in sordina, poiché l'attesa di ulteriori indicazioni sui tassi di interesse statunitensi, a partire dai dati chiave sull'inflazione previsti per la prossima settimana, ha limitato gli scambi più importanti.

Ethereum è salito dello 0,8%, mentre XRP è sceso dello 0,7%. Entrambi i token sono stati scambiati in ribasso per la settimana.

Solana ha registrato una performance migliore, salendo di oltre il 5% venerdì e rimanendo in linea con un leggero guadagno settimanale.

Mentre i deboli dati di richieste di indennizzo per disoccupazione hanno stimolato un certo ottimismo su un eventuale taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, la banca centrale dovrebbe farlo solo a settembre, una tendenza che è destinata a mettere sotto pressione i mercati delle criptovalute nel breve termine.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.