Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Focolai Covid, Big tech e M&A: Cosa sta succedendo sui mercati

Economia25.10.2021 13:55
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters

Di Geoffrey Smith e Alessandro Albano 

Investing.com - In Cina si sta diffondendo un altro importante focolaio Covid, con Goldman Sachs (NYSE:GS) (NYSE:GS) che taglia le previsioni di crescita per la seconda economia mondiale. Inizia la settimana delle big tech a Wall Street, con i titoli FAAMG che riporteranno tra domani e venerdì i conti del terzo trimestre. Intanto, in Europa l'economia sta rallentando mentre falliscono gli sforzi del premier Mario Draghi di trovare una soluzione per la più vecchia banca del mondo. Ecco i principali market mover di questo lunedì:.

1. Covid torna a diffondersi

Un focolaio Covid-19 si è diffuso in 11 delle 23 province cinesi, aumentando lo spettro di nuovi lockdown mentre continua con l'approccio di "tolleranza zero" alla pandemia. La Cina è rimasta tra i pochi Paesi a mantenere una politica intransigente, imponendo sistematicamente nuovi lockdown al sorgere dei primi casi. La maggior parte degli altri paesi è passata a consentire una diffusione controllata all'interno della comunità, mitigata dal distanziamento sociale e dalle normative sulle vaccinazioni.

Il numero dei casi rimane basso nell'attuale focolaio, ma le epidemie estive in Cina hanno riportato gran parte dell'economia alla contrazione. Goldman Sachs durante il fine settimana ha ridotto le sue previsioni per la crescita cinese del prossimo anno al 5,2% dal 5,6%. I mercati cinesi non ne hanno risentito, chiudendo ampiamente in positivo anche grazie agli sviluppi dal fronte China Evergrande (HK:3333), apparentemente (e misteriosamente) fuori dal default e con nuovo progetti immobiliari in atto. 

2. Borse 

L'azionario statunitense dovrebbe aprire in leggero rialzo in attesa del rilascio dei conti delle Big Tech questa settimana. Alphabet (NASDAQ:GOOGL), Microsoft (NASDAQ:MSFT) e Facebook (NASDAQ:FB) comunicheranno i risultati martedì, mentre Amazon.com (NASDAQ:AMZN) (NASDAQ:AMZN) seguirà giovedì.

I futures indicano il Dow Jones aumentano di 10 punti, o dello 0,1%, i {{8839|Future S&P 500}} sono in rialzo di 6 punti mentre i {{8874|Future Nasdaq 100}} segnano +50 punti.

In Europa, indici a due velocità con DAX al +0,3%, CAC 40 a -0,2%, FTSE 100 al +0,4% e FTSE MIB al +0,7% verso area 26.800. Si segnalano HSBC Holdings (LON:HSBA) dopo che l'utile è rimbalzato del 74% con annuncio di buyback per $2 miliardi. La spagnola Banco de Sabadell (MC:SABE) avanza oltre il 3% dopo aver reso noto di aver rifiutato un'offerta di Co-operative Bank per la sua unità britannica Tsb. 

3. Mps, salta tutto

UniCredit (MI:CRDI) e il Ministero del Tesoro hanno abbandonato le trattative per Monte dei Paschi (MI:BMPS) iniziate lo scorso luglio, come affermato da Gae Aulenti in una breve nota diramata nel pomeriggio di domenica, dopo le richieste troppo alte della banca milanese. "Nonostante l'impegno profuso da entrambe le parti", si legge nel comunicato, "UniCredit e il Mef comunicano l'interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Banca Monte dei Paschi di Siena".

In Italia, si sta facendo avanti la possibilità di un'integrazione con Banco Bpm SpA (MI:BAMI), il titolo che sta fecondo meglio a Piazza Affari e che potrebbe essere interessata alla vecchia toscana alle condizioni poste a UniCredit, ma alla finestra potrebbero esserci anche grandi player internazionali come BNP Paribas (PA:BNPP), Credit Agricole (PA:CAGR), quest'ultima fresca di acquisizione del Creval e BBVA (MC:BBVA).

Un'altra soluzione accreditata resta il piano "stand-alone", che potrebbe vedere via XX Settembre richiedere una proroga all'UE e continuare con la nazionalizzazione nel medio periodo. In questo scenario, il Tesoro potrebbe mettere nella banca quei 3,5 miliardi già previsti per il deal con UniCredit e accelerare nella ristrutturazione della banca (crediti deteriorati, rischi legali, esuberi, cambio del management), per poi trovare nuovi investitori nell'arco del 2022.

4. L'Europa fatica 

La più grande economia europea sta affrontando "un trimestre difficile", secondo l'istituto di ricerca tedesco Ifo, il cui indice di fiducia delle imprese tedesche è sceso per il quarto mese consecutivo. L'indice del clima economico Ifo è sceso al minimo in sei mesi ad ottobre, con il settore manifatturiero del Paese colpito dalla grave crisi di componenti, in particolare dei semiconduttori.

Dall'altra parte del Baltico, la svedese Volvo è stata costretta a ridimensionare i piani di IPO, sulle preoccupazioni per il problema dei chip e la proprietà a maggioranza cinese. La casa automobilistica è un'unità di Geely Automotive.

Cattive notizie arrivano anche da altre parti d'Europa, con la Banca di Spagna che ha tagliato le sue previsioni di crescita per quest'anno. 

5. Greggio ai massimi

Il greggio tocca i massimi pluriennali, sostenuto dalla ridotta offerta globale e dal rafforzamento della domanda di carburante negli Stati Uniti. I Futures Brent avanzano dell'1,1%, a $85,53 per barile, dopo aver chiuso la scorsa seduta in rialzo dell'1,1%. Durante la sessione hanno toccato 86,43 dollari il barile, ai massimi da ottobre 2018.

I Future WTI guadagnano l'1,2% a $84,80, dopo aver chiuso venerdì in rialzo dell'1,5%. Durante la seduta il contratto ha toccato quota 84,76 dollari il barile, ai massimi da ottobre 2014.

Il grado del cosiddetto "backwardation" - il premio sui contratti future che viene pagato per la consegna immediata - è ora vicino al massimo storico, con il contratto future di aprile scambiato di oltre $5 al di sotto del prezzo fisico spot.

Tali dinamiche sono generalmente viste come segnali rialzisti, che riflettono una forte domanda reale. Gli analisti di Goldman Sachs stimano che la domanda globale sia tornata a 99 milioni di barili al giorno, cancellando di fatto il calo della domanda causato dalla pandemia. 

Focolai Covid, Big tech e M&A: Cosa sta succedendo sui mercati
 

Articoli Correlati

Raccolta boom per il risparmio gestito a ottobre
Raccolta boom per il risparmio gestito a ottobre Da FinanciaLounge - 29.11.2021

La raccolta riprende a correre (+6,4 miliardi di euro) e le masse in gestione, grazie all’andamento del mercato, sono a un passo dal record registrato ad agosto. I fondi...

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (3)
Giampaolo Testoni
Giampaolo Testoni 26.10.2021 8:57
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
…come affermato da Gae Aulenti in una breve nota…non sapevo che l’architetto fosse ancora viva…meglio avere un correttore di bozze bravo prima di pubblicare gli articoli per favore
Richye Zanza
Richye Zanza 25.10.2021 14:14
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Una domanda, perché l'oro sale poco? O è normale?
Paolo Linei
Paolo Linei 25.10.2021 14:14
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
manipolato
Jover Serafino
Jover Serafino 25.10.2021 14:13
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
La perversità è una bestia cronica, informazione per pura demagogia, pilotata dai poteri delle lobby, testo maniacale per follia pura alla grande perversione di speculazione spudoratamente cronica
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email