Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Gli spettri dell’inflazione spaventano le filiere

Economia26.10.2021 14:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Investing.com

Di Geoffrey Smith 

Investing.com - Volete spaventare la gente ad Halloween quest’anno? Provate a travestirvi dalla cosa più spaventosa di tutte in questo periodo: la filiera globale.

Ma, prima, allerta spoiler: dovrete farvi il costume da soli. La fabbrica in Vietnam che lo produce ha appena riaperto dopo mesi di lockdown e, anche se riusciste a trovarlo ad Ho Chi Minh City, la nave che lo trasporta dovrà mettersi in fila dietro altre 70 al momento attraccate al largo del porto di Long Beach, che aspettano di scaricare più di 26 miliardi di dollari di carico.

La congestione nei porti statunitensi ci ricorda che la crisi delle filiere è in parte un problema della domanda. Distributori e produttori sapevano da mesi che questo periodo natalizio sarebbe stato una sfida e si sono affrettati a fare gli ordini in anticipo.  E tutto questo mentre aumentano le restrizioni per il Covid-19 sul posto di lavoro ed i lockdown in Cina.

Le compagnie, da Toyota (T:7203) a Kimberly-Clark (NYSE:KMB) e Whirlpool (NYSE:WHR), hanno allungato i tempi di previsione per quanto riguarda la durata dell’impatto della carenza di forza lavoro e componenti.

Quella che si prevedeva fosse un’impennata dei prezzi comincia a sembrare un plateau.

A fine settembre, è circolata la notizia che Apple (NASDAQ:AAPL) intenderebbe tagliare le spedizioni del suo nuovo iPhone 13 per via dell’impossibilità di trovare componenti.

La scorsa settimana, Snap (NYSE:SNAP) ha avvertito che gli inserzionisti hanno dovuto tagliare il budget, a dimostrazione che anche le compagnie social, in fondo, si alimentano alla stessa filiera di produttori e distributori.

Persino i produttori di chip accusano la carenza globale di chip per le vendite deboli. Intel (NASDAQ:INTC) la scorsa settimana ha reso noto di aver mancato gli obiettivi sulle vendite perché i produttori di accessori che comprano i suoi chip ne hanno ordinati di meno, dal momento che mancano i semiconduttori che prendono da altre aziende per realizzare il prodotto finito.

I semiconduttori restano al centro del problema. E sebbene non ci sia un consenso su quanto durerà la carenza, il trend sta inequivocabilmente andando verso orizzonti più lunghi.

Ci vuole tempo per costruire una fabbrica di chip. E i produttori, soprattutto quelli vulnerabili alla concorrenza cinese, si tormentano per il fatto di dover sborsare miliardi in anticipo per costruire fabbriche che potrebbero non essere del tutto utilizzate.

Tuttavia, la geopolitica, soprattutto per quanto riguarda i rapporti USA-Cina, ha dato al settore un certo conforto in questo senso. L’olandese ASML (AS:ASML), l’unica compagnia al mondo a produrre le macchine litografiche da 150 milioni di dollari in grado di stampare i chip più piccoli e potenti, sta evitando di venderle alla Cina grazie alle pressioni diplomatiche degli USA.

E il risultato comincia a vedersi, dall’Arizona, al Texas, al Giappone. Intel prevede di costruire due nuovi impianti di fabbricazione, per 20 miliardi di dollari. Samsung (KS:005930) è vicina all’accordo per la costruzione di una nuova fabbrica in Texas. Taiwan Semiconductor Manufacturing (NYSE:TSM) dovrebbe costruire un nuovo grande impianto in Giappone.

Tutti questi progetti richiedono tempo. Ma, alla fine, questa espansione sincronizzata della capacità può significare solo una cosa: l’industria dei chip, da sempre intensamente ciclica, resterà tale, nonostante le prospettive di crescita secolari.

Prima o poi, le forniture non solo soddisferanno la domanda, ma la supereranno (molto probabilmente quando le banche centrali occidentali cominceranno ad alzare i tassi di interesse per portare l’inflazione sotto controllo). Il picco potrebbe non essere ancora arrivato, ma sarà presto visibile.

Gli spettri dell’inflazione spaventano le filiere
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (5)
II Maldifassi
Ivo83 26.10.2021 21:15
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
se pensate che l'inflazione rallenti nei prossimi mesi sbagliate di grosso. il picco ci sarà tra aprile e maggio
Marco Salmo
Marco Salmo 26.10.2021 20:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
stiamo parlando di inflazione e cambio regime da mesi.. chi vuole sentire senta chi no vada a fancuuu
Urio Inzolia
Urio Inzolia 26.10.2021 20:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma vi chiedono proprio di essere negativi altro non potete scrivere ?Positivi mai ?
26.10.2021 19:53
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
"spettri" di inflazione!? Allora segnalo che gli spettri esistono e sono anche ben visibili da almeno 2 anni... forse avete qualche problema alla vista
Dado da
Dado da 26.10.2021 19:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
"... ma sarà presto visibile". "Presto" non è un periodo di tempo, che cosa vuol dire ? .. presto tra un secondo o presto tra un secolo ? ..
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email