Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Borsa Milano positiva, corrono banche, crolla Saipem, giù Ferragamo, Safilo

Pubblicato 30.01.2024, 13:50
Aggiornato 30.01.2024, 13:55
© Reuters. Dettaglio dell'ingresso della Borsa di Milano.  REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - Indici positivi a Piazza Affari, in linea con gli altri mercati europei. La seduta è contrassegnata da una serie di dati macro sul Pil di zona euro, Francia e Germania, mentre entra nel vivo la stagione delle trimestrali in Usa ed Europa.

C'è attesa per la riunione di domani della Fed per avere indizi sui tassi di interesse.

Intorno alle 12,35 il Ftse Mib guadagna lo 0,47%. I volumi sfiorano quota 1 miliardo di euro.

I titoli in evidenza oggi

Sbanda tutto il settore oil, nonostante il balzo del prezzo del petrolio a causa delle tensioni geopolitiche. Sprofonda SAIPEM (BIT:SPMI) in calo di oltre il 10% sulla notizia, citata dai trader, di un incidente avvenuto in Australia a un gasdotto offshore che coinvolge la nave installatrice Castorone di proprietà della oil service. La società in una nota dice che l'incidente non ha provocato nessun ferito, né danni gravi. Tuttavia, a preoccupare gli analisti i possibili impatti derivanti da eventuali extra costi.

A fiaccare il sentiment sul comparto oil anche l'annuncio di Saudi Aramco (TADAWUL:2222) che ridurrà l'obiettivo di capacità di produzione petrolifera a 12 milioni di barili/giorno. Eni (BIT:ENI) recupera dai minimi e si muove invariata, mentre Tenaris (BIT:TENR) arretra dello 0,9% e Maire Tecnimont dello 0,10%. In forte calo anche Saras (BIT:SRS) che cede il 3,3%.

Sul fronte dei bancari, Intesa (BIT:ISP) e UniCredit (BIT:CRDI) guadagnano oltre l'1%. Banco Bpm (BIT:BAMI) e Bper (BIT:EMII) balzano di oltre l'1,5%.

Generali (BIT:GASI) cedente e non reagisce all'annuncio di stamani che lancerà nel corso dell'anno un piano di buyback di 500 milioni di euro. Secondo banca Akros, "il buyback potrebbe sostenere il titolo, enfatizzando l'attenzione verso la remunerazione degli azionisti".

In gran spolvero Stellantis (BIT:STLAM) a +3%.

© Reuters. Dettaglio dell'ingresso della Borsa di Milano.  REUTERS/Alessandro Garofalo

Nel lusso prevalgono le vendite per i timori sul mercato immobiliare cinese che hanno tirato giù le borse asiatiche. In netto calo Ferragamo (BIT:SFER) che arretra del 3,7%, Safilo (BIT:SFLG) a -2%. Venduta anche Tod's (BIT:TOD) che perde l'1,2%.

Ben raccolta Raiway, che guadagna il 3% circa sulle indiscrezioni di Bloomberg che l'investitore attivista Clearway (NYSE:CWEN) ha acquistato una quota nel capitale della società

 

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.