Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

I timori per l’inflazione pesano sul greggio e tengono a galla l’oro

Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)Materie prime15.11.2021 15:17
it.investing.com/analysis/i-timori-per-linflazione-pesano-sul-greggio-e-tengono-a-galla-loro-200449333
I timori per l’inflazione pesano sul greggio e tengono a galla l’oro
Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)   |  15.11.2021 15:17
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Il greggio potrebbe scendere ancora dai recenti massimi questa settimana, con i timori per l’inflazione che consumano i pezzi grossi in America, mentre i policymaker, dal Congresso alla Casa Bianca, cercano dei modi per ridurre le pressioni sui prezzi che stanno salendo al ritmo più rapido in oltre 30 anni.

Oil Daily
Oil Daily

L’oro, intanto, ha sempre più probabilità di comportarsi da rifugio dall’inflazione, restando fermamente intorno ai 1.850 dollari, con gli investitori che si aggrappano ai lingotti nonostante il rivale, il dollaro tocchi i massimi di 16 mesi.

Gold Daily
Gold Daily

Sul fronte del petrolio, con una lettera della scorsa settimana, i Democratici al Senato hanno invitato il Presidente Joseph Biden ad utilizzare le riserve strategiche (SPR) e a vietare le esportazioni di greggio dagli USA per aumentare le scorte immediate, il che potrebbe far scendere i prezzi dai massimi di sette anni.

“Facciamo scendere subito il prezzo della benzina”

Il leader della maggioranza al Senato, Chuck Schumer, si è unito a questa richiesta ieri, affermando che “nessun settore viene risparmiato” dall’inflazione “ma la benzina è il più colpito di tutti”.

“Facciamo scendere subito il prezzo della benzina. E questo lo renderà possibile”, ha dichiarato Schumer, in riferimento alla proposta di utilizzo delle SPR.

Gli investitori si aspettano inoltre che la Federal Reserve dovrà alzare i tassi di interesse USA prima del previsto per impedire all’inflazione di salire ancora.

Biden si trova sotto pressione ad agire contro l’inflazione, dopo che il Dipartimento per il Lavoro la scorsa settimana ha riportato che l’indice sui prezzi al consumo USA, che rappresenta un paniere di prodotti che vanno dalla benzina alla sanità, ai prodotti alimentari ed agli affitti, è aumentato del 6,2% sull’anno ad ottobre.

Piano di utilizzo delle riserve di greggio USA complicato dall’OPEC

Con i prezzi del greggio a circa 20 dollari o più dal raggiungere i 100 dollari al barile, l’OPEC+ non sembra intenzionata a rinunciare alla possibilità di riportare il mercato ad un prezzo a tripla cifra per la prima volta da sette anni.

Per non essere costretta a pompare più greggio di quanto non voglia, l’OPEC+ (che comprende i 13 membri dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di petrolio guidati dai sauditi ed altri 10 produttori con a capo la Russia) ha persino abbassato la domanda per il suo greggio nel quarto trimestre.

Negli scambi asiatici di questo lunedì, il riferimento USA, il West Texas Intermediate, scende di 41 centesimi, o dello 0,5%, a 79,28 dollari al barile alle 05:30 GMT, dopo il crollo del 4% nelle tre settimane precedenti. Il WTI ha toccato i massimi di sette anni di 85 dollari al barile ad ottobre e resta in salita di circa il 63% sull’anno.

Il Brent scende di 39 centesimi, o dello 0,5%, ad 82,78 dollari. Anche il Brent è crollato di circa il 4% nelle tre settimane precedenti. Il riferimento globale ha superato un massimo di tre anni di 86 dollari il mese scorso e resta in salita del 58% sull’anno.

Il contratto più attivo dei future dell’oro USA, quello di dicembre, si stacca dai recenti massimi, anche se non di molto, restando sopra i 1.850 dollari. L’oro di dicembre è sceso di 8,10 dollari, o dello 0,4%, a 1.860,40 dollari, dopo essere balzato del 4,5% nelle ultime due settimane, quando ha segnato i massimi di cinque mesi di 1.871,35 dollari.

Una settimana complicata per gli investitori

Questa settimana potrebbe essere complicata per i mercati del rischio, con gli investitori che attendono gli ultimi dati sulle vendite al dettaglio USA ed i risultati trimestrali di importanti distributori, come Walmart.

Le vendite al dettaglio statunitensi dovrebbero mostrare un rialzo dell’1,1% dopo il +0,7% di settembre, secondo le stime degli analisti seguiti da Investing.com. Ma, in base ai recenti dati sull’inflazione, è anche possibile che il dato possa deludere.

Il calendario economico prevede anche i dati sullaproduzione industriale domani, i report sulle nuove costruzioni e le concessioni edilizie mercoledì ed i dati settimanali sulle richieste iniziali di sussidio di disoccupazione giovedì.

I nuovi casi di COVID in Europa alimentano le preoccupazioni

Gli ultimi dati economici che saranno pubblicati dalla Cina questo lunedì dovrebbero confermare un rallentamento della sua ripresa economica, proprio mentre l’Europa affronta una nuova impennata di contagi da COVID-19.

L’Europa sta assistendo ad una nuova ondata della pandemia di COVID-19, il che va ad unirsi ai problemi per la già fragile ripresa economica della regione.

Intanto, saranno seguiti da vicino i dati sull’occupazione nel Regno Unito, dopo che la Banca d’Inghilterra ha reso noto di voler vedere ulteriori prove di miglioramento del mercato del lavoro quando ha sorpreso i mercati non annunciando l’atteso aumento dei tassi all’inizio del mese.

Nota: Barani Krishnan utilizza una varietà di opinioni oltre alla sua per apportare diversità alla sua analisi di ogni mercato. Per neutralità, a volte presenta opinioni e variabili di mercato contrarie. Non ha una posizione su nessuna delle materie prime o asset di cui scrive.

I timori per l’inflazione pesano sul greggio e tengono a galla l’oro
 

Articoli Correlati

Eugenio Sartorelli
Analisi Ciclica sul Crude Oil Da Eugenio Sartorelli - 01.07.2022

  Vediamo di fare un’Analisi Ciclica sul Petrolio (in realtà il future sul Crude Oil) per capire i potenziali sviluppi per i prossimi giorni.   Vediamo l’andamento del future Euro...

Renato Decarolis
Ecco il trade dell'estate!   Da Renato Decarolis - 29.06.2022

Nuovo appuntamento con le strategie di trading sui mercati più importanti utilizzando le varie forme di opzioni.   Il trader proporrà i suoi scenari al rialzo ed al ribasso su...

I timori per l’inflazione pesano sul greggio e tengono a galla l’oro

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Jack Tripper
Obyone_1968 16.11.2021 7:26
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Certo che non ne imbrocchi una......è già andato su del due per cento
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email