📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Trimestrali ultimo atto

Pubblicato 21.11.2023, 08:37

Tra pochi giorni giù i conti su Nvidia e Baidu per rimanere sul comparto tech. Come puntare sui movimenti di prezzo legati alle trimestrali?

Il quadro delle trimestrali USA può dirsi nel complesso positivo, sulla base dei numeri rilasciati ad oggi da 2842 aziende quotate su un totale di 3086. Siamo abbondantemente sopra il 90% del campione dei numeri del Q3 2023 che vedono una sorpresa media delle vendite del +0,58% e una sorpresa sul fronte degli utili del +4,56%. Un fattore di crescita che però rispetto all’analisi storica vede un pesante rallentamento se confrontiamo questi numeri con quelli del Q2 2023 dove la sorpresa sugli utili era stata addirittura del +9,36%, in rialzo anche dai +8,06% del Q1 2023. Nel complesso notiamo solo 3 comparti in sofferenza ovvero quello dei Materiali, della Sanità e l’Immobiliare, gli unici a segnare una sorpresa negativa sugli utili.

Tra i titoli più capitalizzati che dovranno rilasciare gli utili nei prossimi giorni, non possiamo che fare riferimento a due big del settore tecnologico: Nvidia e Baidu.

Il colosso dei chip che ha particolarmente investito sul fronte dell’AI che dopo una lunga corsa è arrivato a capitalizzare ben 1,22T, svelerà i conti domani martedì 21 novembre con un EPS atteso a quota 3,36 usd e un dato sui ricavi a quota 16,8B. Il dato atteso si attesterebbe ad un livello ancora più alto del precedente Q2 2023 rilasciato a luglio con un EPS a quota 2,7 usd su una previsione di allora a quota 2,07 e un ricavo a 13,51B su un’attesa di 11,13B. Numeri ancora più importanti se si considera che nel Q1 di quest’anno gli EPS si attestavano a quota 1,09 usd su una previsione 0,92 usd.

Di fatto in tre trimestri gli utili per azioni sarebbero più che triplicati.

Per gli amanti delle stime, su un campione a 10 anni, la sorpresa sugli utili nel giorno della trimestrale è stata in valore assoluto del 15,65% e il movimento medio dei prezzi in borsa del 6,86%. Se stringiamo l’orizzonte di osservazione nell’ultimo biennio il dato è ancora più significativo. Guardando la variazione dei prezzi nel Q4 2022 si segna infatti un +14,02% e nel Q1 2023 addirittura un +24,37%.

Immagine che contiene testo, schermata, numero, Carattere

Descrizione generata automaticamente

Per chi volesse puntare al rialzo o al ribasso sul titolo Nvidia, sfruttando l’alta volatilità che accompagna storicamente il titolo durante il rilascio delle trimestrali, sono attualmente a disposizione 10 Turbo firmati Société Generale, di cui 7 con facoltà Long e 3 con facoltà Short con leve che vanno da 9,9 a poco più della lineare (1,2).

Graficamente, dopo un momento di prese di beneficio che hanno portato i corsi a infrangere anche la soglia dei 400 usd, il titolo ha ripreso la sua cavalcata rialzista, andando a riaggredire i massimi assoluti nel giro di sole 11 sedute poco sopra la soglia dei 500 usd.

Tra i prodotti più interessanti in ottica ribassista segnaliamo il Turbo Open End Short (Isin DE000SV9S452) con livello di strike a 541,88 usd quindi al riparo da una violazione dei 500 usd intraday.

Per chi volesse cavalcare il rialzo, il prodotto più aggressivo è il Turbo Open End (Isin DE000SU1YD01) con strike e stop loss a 413,42 usd.

Per chi fosse alla ricerca di volatilità sempre sul fronte dei tech, martedì sarà il giorno anche di Dell Tech, Autodesk ma anche della cinese Baidu, con EPS attesi a quota 17,11 usd e ricavi a quota 34,3B. Ed è proprio Baidu a nostro avviso da tenere d’occhio anche perché rappresenta un titolo coperto da Turbo Open End firmati SocGen. Attualmente ne troviamo 5, di cui 3 short e 2 long.

Immagine che contiene testo, schermata, numero, Carattere

Descrizione generata automaticamente

Attenzione sempre al premio sulla lineare ma rispetto a strategie unidirezionali, ovvero direttamente esposti sul titolo al rialzo o al ribasso, in caso di forte movimento direzionale in verso contrario alla propria posizione ci si esporrebbe all’intera perdita, cosa che per tramite del Turbo Open End non accadrebbe al di sopra o al di sotto (a seconda della facoltà scelta) dello strike. Ovviamente attenzione al premio al quale scambiano i prodotti.

Ed è questo a nostro avviso il trade-off che rende interessanti questi certificati in questi particolari momenti.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.