🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Forex, dollaro a max 24 anni su yen, sterlina contrastata

Pubblicato 12.10.2022, 09:39
Aggiornato 12.10.2022, 09:45
© Reuters. Banconote del dollaro statunitense e dello yen giapponese in questa foto del 2 giugno 2017. REUTERS/Thomas White/Illustrazione
US10YT=X
-

(Reuters) - Il dollaro ha rinnovato i massimi da 24 anni su yen, superando i livelli che avevano spinto i funzionari giapponesi a intervenire sul forex il mese scorso, mentre gli operatori si preparano ai dati sull'inflazione statunitense e alle loro implicazioni per ulteriori rialzi dei tassi della Federal Reserve.

Nei primi scambi europei, il biglietto verde sale dello 0,2% a 146,18 yen, dopo essersi spinto fino a 146,39 nelle contrattazioni asiatiche per la prima volta dall'agosto 1998.

La valuta nipponica è particolarmente sensibile al divario tra i rendimenti delle obbligazioni a lungo termine statunitensi e giapponesi. Il rendimento di riferimento del Treasury a 10 anni viaggia poco sopra al 4%, vicino ai massimi da 14 anni, mentre l'equivalente giapponese è stato fissato da BoJ vicino allo zero.

Le autorità di Tokyo hanno effettuato il primo intervento di acquisto di yen dal 1998 il 22 settembre scorso, quando lo yen è crollato fino a 145,90 per dollaro.

La sterlina ha toccato, intanto, un nuovo minimo da due settimane dopo che il governatore di BoE, Andrew Bailey, ha ribadito che la banca centrale terminerà il suo programma di emergenza di acquisto di obbligazioni venerdì, chiedendo ai gestori dei fondi pensione di ribilanciare le loro posizioni entro tale termine.

La divisa britannica, tuttavia, è rimbalzata leggermente dopo che, secondo un articolo del Financial Times, la BoE avrebbe comunicato privatamente agli istituti di credito di essere pronta a prolungare gli acquisti di obbligazioni.

Il dollaro australiano, sensibile al rischio, è ai minimi da due anni e mezzo.

© Reuters. Banconote del dollaro statunitense e dello yen giapponese in questa foto del 2 giugno 2017. REUTERS/Thomas White/Illustrazione

L'euro, sceso ai minimi dal 29 settembre durante la notte a 0,9670 dollari, recupera qualcosa e scambia in rialzo dello 0,1% appena sopra quota 0,97 dlr.

Contro un basket delle principali valute, il biglietto verde e' poco mosso.

(versione italiana Valentina Consiglio, editing Stefano Bernabei)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.