😎 Saldi d’estate esclusivi - Fino al 50% di sconto sugli stock picks di InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Borsa Milano positiva, Ftse Mib a un passo da 34.000, vendute Erg e A2A, volatile Tim

Pubblicato 13.03.2024, 12:36
© Reuters. Persone camminano vicino al palazzo della Borsa di Milano, a Milano, Italia, 27 novembre 2023. REUTERS/Claudia Greco
IT40
-
TLIT
-
ISP
-
CRDI
-
BMPS
-
A2
-
MDBI
-
JUVE
-
LAZI
-
ERGA
-

MILANO (Reuters) - Indici positivi a Piazza Affari che si rafforzano verso metà seduta, in linea con l'andamento delle altre borse europee.

A livello macro oggi non sono attesi dati di rilievo. Il governatore della Banca di Francia e membro Bce Francois Villeroy de Galhau ha detto che la Bce inizierà probabilmente a tagliare i tassi in primavera, tra aprile e giugno, poiché la "vittoria" contro l'inflazione è in vista.

Ieri l'inflazione statunitense a febbraio si è mostrata più forte delle attese per il secondo mese consecutivo, suggerendo che la Fed - il cui meeting è in programma la prossima settimana - possa mantenere un approccio restrittivo più a lungo del previsto.

Intorno alle 12,15 l'indice Ftse Mib è in rialzo dello 0,52% a un passo da quota 34.000 punti, i massimi da giugno 2008. Volumi pari a poco più di un miliardo di euro.

I titoli in evidenza oggi

Effetto risultati su Erg in discesa di oltre il 5% penalizzata dalle stime per l'anno più deboli delle attese. Equita scrive che il "2023 è stato superiore alle stime, ma la guidance 2024 è debole a causa dell'andamento dei prezzi dell'energia". Il broker sottolinea che "l'Ebitda è atteso nel range 520-580 milioni di euro. Il mid point della guidance si confronta con la nostra stima di Ebitda a 597 milioni (circa l’8% inferiore al consensus di 604 milioni)".

Leonardo sugli scudi anche oggi (+0,9%), sostenuta dalla guidance sul 2024 e dai target del piano al 2028 superiori alle stime degli analisti

Resta sotto pressione Telecom Italia (BIT:TLIT) che registra un andamento volatile e cede intorno all'1% dopo il cauto rialzo di ieri. Un trader sottolinea che dopo il violento "selloff" post risultati e piano, il mercato fa fatica a trovare spunti per rientrare e, in assenza di notizie, si preferisce continuare a vendere.

Cauto denaro sulle banche con Mps (BIT:BMPS) in crescita dell'1,5% e le big Intesa (BIT:ISP) e UniCredit (BIT:CRDI) rispettivamente in salita dell'1,1% e del 2,2%. L'AD Orcel ha stamani detto di essere fiducioso di poter utilizzare parte del capitale in eccesso per l'M&A.

Rientra il balzo della Juve , sotto aumento di capitale, sulla notizia che prenderà parte alla prima edizione del nuovo formato del Mondiale per Club Fifa, in programma nell’estate 2025 negli Stati Uniti. Lazio (BIT:LAZI) in flessione del 2,7% dopo le dimissioni dell'allenatore Maurizio Sarri.

© Reuters. Persone camminano vicino al palazzo della Borsa di Milano, a Milano, Italia, 27 novembre 2023. REUTERS/Claudia Greco

Vendute le utility, a partire da A2A (BIT:A2) che cede l'1,9% l'indomani dei risultati e del piano strategico al 2035. Mediobanca (BIT:MDBI) Securities ha abbassato il prezzo obiettivo a 1,87 euro, con giudizio Neutral "che riflette soprattutto l'acquisizione degli asset sulla distribuzione elettrica in Lombardia da Enel (BIT:ENEI) che, con multipli importanti, riduce la valorizzazione del titolo del 5%". Realizzi anche su Maire in flessione del 2%, ma salita molto di recente.

Infine, fuori dal paniere, bene Wiit (BIT:WIIT), De Longhi e Caltagirone post risultati, in salita intorno al 4%.

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.