Sblocca dati premium: Fino al 50% di sconto InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Borsa Usa, futures salgono con verbali Fed e risultati Nvidia attesi in settimana

Pubblicato 20.05.2024, 13:26
© Reuters. Un trader al lavoro mentre sugli schermi viene visualizzata la conferenza stampa del presidente del Consiglio della Federal Reserve Jerome Powell dopo l'annuncio dei tassi della Fed, alla Borsa di New York (Nyse) a New York City, negli Stati Uniti, il 1°
NDX
-
US500
-
DJI
-
NVDA
-

(Reuters) - I futures statunitensi sono in leggero rialzo anche se i risultati di Nvidia e i verbali della riunione della Federal Reserve attesi nei prossimi giorni potrebbero mettere alla prova la corsa a livelli record di Wall Street.

I tre principali indici hanno fatto segnare la quarta settimana consecutiva di guadagni venerdì, grazie a delle trimestrali positive e ai dati sull'inflazione più deboli del previsto che hanno sostenuto le speranze di un taglio dei tassi d'interesse quest'anno.

Sia l'S&P 500 che il Nasdaq hanno toccato i massimi storici la scorsa settimana, mentre il Dow ha chiuso al di sopra dei 40.000 punti.

Gli investitori attendono con impazienza i risultati trimestrali del leader dei chip di intelligenza artificiale NVIDIA e i verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Fed, entrambi previsti per mercoledì.

"I verbali avranno un tono più hawkish rispetto alla conferenza stampa del presidente Powell, in quanto altri membri del comitato erano più preoccupati di Powell sul fatto che la politica monetaria stia facendo abbastanza", hanno detto gli analisti di Bank of America (NYSE:BAC) in una nota.

Con pochi indizi finora da parte dei funzionari della Fed sulla tempistica dei tagli dei tassi, gli investitori analizzeranno le osservazioni dei responsabili dei tassi, tra cui Raphael Bostic, Michael Barr, Christopher Waller e Philip Jefferson, attesi in giornata.

Secondo lo strumento FedWatch del CME, gli operatori prevedono una probabilità vicina all'82% che la Fed tagli i tassi di almeno 25 punti base a settembre.

Sul fronte dei dati economici, nel corso della settimana sono attesi i dati settimanali sulle richieste di sussidi di disoccupazione, le letture flash del Pmi globale di S&P e i dati sui beni durevoli.

Gli investitori stanno seguendo con attenzione gli sviluppi della morte del presidente iraniano Ebrahim Raisi, visto come potenziale successore della Guida Suprema Ayatollah Ali Khamenei, in un incidente in elicottero.

Alle 12,30 il Dow e-minis sale dello 0,04%, lo S&P 500 e-minis guadagna lo 0,1%, e il Nasdaq 100 e-minis avanza dello 0,18%.

© Reuters. Un trader al lavoro mentre sugli schermi viene visualizzata la conferenza stampa del presidente del Consiglio della Federal Reserve Jerome Powell dopo l'annuncio dei tassi della Fed, alla Borsa di New York (Nyse) a New York City, negli Stati Uniti, il 1° maggio 2024. REUTERS/Stefan Jeremiah

Tra i singoli titoli Paramount Global guadagna il 3% nel premarket dopo la notizia che Sony Pictures Entertainment e Apollo Global Management hanno firmato accordi di non-disclosure che consentiranno loro di esaminare i libri contabili della società statunitense di media in vista di una potenziale offerta per le sue attività.

Johnson Controls International sale del 4,6% in seguito alla notizia che il fondo attivista Elliott Investment Management ha costruito una posizione di oltre 1 miliardo di dollari nell'azienda.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.