Ultime Notizie
Ricevi uno sconto del 40% 0

Borse asiatiche in salita, attesi dati economici da USA e Cina

Pubblicato 28.11.2023 03:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.
 
AXJO
-0,03%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
JP225
-0,25%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
IND50
-1,35%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
KS11
+1,04%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
SSEC
-1,91%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
HSH35
-0,36%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

Investing.com – Le borse asiatiche sono in salita questo martedì e si avviano verso una conclusione positiva del mese di novembre; intanto, gli operatori attendono una serie di dati economici chiave dagli Stati Uniti e dalla Cina previsti per la fine della settimana.

L’australiano ASX 200 è stato tra i migliori performer della giornata, con un rialzo dello 0,6% grazie alla forza dei titoli immobiliari e minerari. L’estrattore minerario di terre rare Lynas Rare Earths Ltd (ASX:LYC) è salito di oltre l’1% dopo che la Cina ha dichiarato di voler frenare le esportazioni di questa materia prima a partire da questa settimana, limitando le forniture globali.

Un calo inaspettato delle vendite al dettaglio in Australia ha inoltre alimentato le speranze di un’inflazione in via di attenuazione, che potrebbe invitare la Reserve Bank ad assumere una posizione meno aggressiva. Il governatore Michele Bullock ha dichiarato che l’inflazione australiana sta seguendo in larga misura le tendenze d’oltreoceano e che la banca deve essere più cauta nell’aumentare i tassi per ridurre le pressioni sui prezzi.

Il KOSPI della Corea del Sud è salito dello 0,7% anche se i dati hanno mostrato un ulteriore deterioramento della fiducia dei consumatori a novembre. Ma il sentiment è rimasto ben al di sopra dei minimi del 2023, nonostante il recente miglioramento dell’economia sudcoreana.

I future per l’indice indiano Nifty 50 hanno indicato un’apertura positiva dopo un lungo fine settimana, mentre l’indice Philippine shares ha guidato i guadagni nel sud-est asiatico con un aumento dello 0,5%.

L’indice giapponese Nikkei 225 è sceso dello 0,2%, in quanto il rally ai massimi di 33 anni si è fermato in attesa di ulteriori indicazioni economiche. La produzione industriale giapponese e le vendite al dettaglio sono in programma nel corso della settimana.

A Wall Street gli indici hanno chiuso in leggero ribasso lunedì, in attesa di ulteriori indicazioni economiche per questa settimana. L’indice dei prezzi PCE, l’indicatore dell’inflazione preferito dalla Federal Reserve è previsto per giovedì, insieme all’indice dei responsabili degli acquisti per novembre. Questa settimana è prevista anche la revisione della lettura del PIL del terzo trimestre.

I mercati sono rimasti in gran parte a guardare se ci fossero altri segnali di raffreddamento della crescita economica statunitense, tra le crescenti aspettative che la Fed abbia finito di aumentare i tassi di interesse. Questa idea ha portato la maggior parte delle borse asiatiche a registrare una forte performance nel mese di novembre, anche se le azioni cinesi sono rimaste indietro rispetto alle altre.

Azioni cinesi in ritardo, PMI in vista

Gli indici cinesi Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite sono rimasti fermi martedì, mentre l’Hang Seng di Hong Kong ha perso lo 0,3%. Le perdite sono state guidate dall’indebolimento dei titoli immobiliari, in quanto gli investitori sono diventati più impazienti di ottenere un maggiore sostegno da parte del governo al settore.

I dati PMI di novembre, attesi per giovedì, dovrebbero offrire ulteriori indicazioni sull’attività economica della maggiore economia asiatica, dopo un ottobre ampiamente deludente. I dati di lunedì hanno anche mostrato un persistente, seppur lento, calo dei profitti industriali in Cina.

Le preoccupazioni per un rallentamento dell’economia cinese, unite all’impazienza per ulteriori stimoli da parte di Pechino, hanno fatto sì che gli indici azionari cinesi rimanessero largamente indietro rispetto ai loro omologhi asiatici per tutto il mese di novembre. Il CSI 300 è sceso dell’1,6% nel mese - il quarto mese consecutivo in rosso - mentre l’SSEC è salito marginalmente.

Al contrario, il Nikkei e il KOSPI sono saliti tra l’8% e l’11% nel corso del mese. L’ASX 200 ha guadagnato quasi il 4% a novembre, così come il Nifty.

Borse asiatiche in salita, attesi dati economici da USA e Cina
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
28.11.2023 9:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
in salita???
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email