Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

I titoli asiatici fermi in attesa dell'inflazione

Pubblicato 28.05.2024, 04:46
© Reuters.
AXJO
-
JP225
-
NSEI
-
KS11
-
SSEC
-
CSI300
-

Investing.com-- La maggior parte dei titoli asiatici si è mossa in un range ristretto martedì, poiché gli investitori hanno evitato di fare grandi scommesse prima di una serie di letture chiave sull'inflazione questa settimana, mentre la festività del mercato statunitense ha fornito pochi spunti di trading.

I mercati regionali hanno registrato una certa forza lunedì, quando la Cina ha annunciato ulteriori misure di stimolo, questa volta rivolte all'industria locale dei chip. Martedì i titoli tecnologici cinesi hanno registrato un aumento prolungato grazie all'ottimismo per l'aumento degli stimoli.

Ma i mercati più ampi sono rimasti in gran parte depressi, dato che anche la festività statunitense del Memorial Day ha fornito pochi spunti durante la notte.

Hong Kong è sostenuta dal rally tecnologico, la Cina è piatta

L'indice Hang Seng di Hong Kong si è distinto in Asia, salendo dello 0,9% dopo i forti guadagni della sessione precedente. Al contrario, gli indici cinesi di riferimento Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite si sono mossi in una fascia piatta o bassa.

I titoli tecnologici cinesi sono stati rallegrati dall'annuncio da parte del governo di un nuovo fondo da 47 miliardi di dollari volto a sostenere l'industria locale dei chip, soprattutto in un contesto di sanzioni e dazi statunitensi molto severi nei confronti del Paese.

Anche alcuni utili positivi hanno rafforzato il sentiment. Alibaba (NYSE:BABA) Health Information Technology Ltd (HK:0241), un'unità del gigante dell'e-commerce quotata separatamente, ha registrato un'impennata di oltre il 12% dopo aver registrato un forte aumento degli utili al 31 marzo. Il titolo è stato anche il più grande rialzo dell'Hang Seng.

Tuttavia, il sentimento verso i mercati cinesi più ampi è sembrato raffreddarsi, mentre gli investitori attendevano di vedere come il Paese avrebbe attuato e finanziato le sue recenti misure di stimolo.

Anche l'attesa dei dati chiave del sito indice dei responsabili degli acquisti nel corso della settimana ha tenuto gli investitori con il fiato sospeso.

Azioni asiatiche sottotono in attesa di indicazioni sull'inflazione

I mercati asiatici più ampi si sono mossi in una fascia piatta o bassa prima di una serie di letture chiave sull'inflazione della regione e degli Stati Uniti, previste nel corso della settimana.

L'australiano ASX 200 è sceso dello 0,2% dopo che i dati hanno mostrato che le vendite al dettaglio sono cresciute meno del previsto in aprile, tra le pressioni dell'inflazione e dei tassi elevati. Mercoledì è previsto anche un lettura mensile dell'indice dei prezzi al consumo.

L'indice giapponese Nikkei 225 è sceso dello 0,4%, mentre l'indice più ampio TOPIX ha perso lo 0,1%. I dati sull'inflazione della capitale giapponese è previsto per la fine della settimana e probabilmente terrà conto delle prospettive della Banca del Giappone sui tassi di interesse.

L'indice sudcoreano KOSPI è rimasto laterale, mentre i futures per l'indice indiano Nifty 50 indicano un'apertura piatta, dopo che l'indice ha brevemente toccato i massimi storici nella sessione precedente.

Al di là dell'Asia, questa settimana sono attesi anche i dati chiave dell'IPC della zona euro. Ma il punto di maggiore attenzione è rappresentato dai dati di Indice dei prezzi PCE, l'indicatore dell'inflazione preferito dalla Federal Reserve statunitense.

La lettura è prevista per venerdì ed è probabile che influisca sulle prospettive di taglio dei tassi nella più grande economia del mondo.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.