Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

Le azioni Tesla crollano martedì: cosa sta succedendo?

Pubblicato 02.04.2024, 19:30
Aggiornato 03.04.2024, 01:05
© Reuters.  Le azioni Tesla crollano martedì: cosa sta succedendo?

Benzinga - Le azioni di Tesla (NASDAQ:TSLA) Inc (NASDAQ:TSLA) sono in ribasso martedì dopo il report sulle scarse consegne del primo trimestre.

Cosa è successo

Tesla ha dichiarato di aver prodotto 433.371 veicoli nel primo trimestre, in calo rispetto ai 440.808 dell'anno precedente. Il produttore di veicoli elettrici ha consegnato 386.810 veicoli lo scorso trimestre, in calo rispetto ai 422.875 dell'anno precedente, rappresentando il primo calo delle consegne su base annua dal 2020. Nel quarto trimestre del 2023, Tesla ha riportato una produzione di 494.989 veicoli e 484.507 consegne.

Tesla ha dichiarato di aver prodotto 412.376 veicoli Model 3 e Model Y e 20.995 altri modelli. L'azienda ha consegnato 369.783 Model 3 e Y e 17.027 veicoli di altri modelli.

Tesla ha dichiarato che il calo dei volumi è stato in parte dovuto alla fase iniziale della rampa di produzione della Model 3 aggiornata presso lo stabilimento di Fremont, nonché alle chiusure della fabbrica dovute alle deviazioni delle spedizioni causate dal conflitto nel Mar Rosso e a un attacco incendiario alla Gigafactory di Berlino.

Le azioni di Tesla sono rimaste sotto pressione negli ultimi mesi, mentre l'intero settore dei veicoli elettrici lotta contro il calo della domanda. I margini di Tesla sono stati danneggiati anche dalla guerra dei prezzi con i concorrenti. A gennaio il produttore di veicoli elettrici ha riportato risultati peggiori del previsto e numeri di consegne deludenti. Le azioni sembrano reagire negativamente martedì alla continua debolezza delle consegne.

Secondo alcuni report della scorsa settimana, l'amministratore delegato Elon Musk avrebbe detto ai dipendenti di installare e attivare il software di guida autonoma su tutti i nuovi veicoli in consegna, nel tentativo di aumentare le entrate derivanti dagli abbonamenti e di far riconoscere ai clienti i progressi compiuti dalla tecnologia.

Nel comunicato Tesla ha anche sottolineato che nel primo trimestre ha distribuito 4.053 MWh di prodotti per l'accumulo di energia, il che rappresenta il suo più alto impiego trimestrale.

Tesla ha dichiarato che riferirà i risultati finanziari del primo trimestre dopo la chiusura a mercato del 23 aprile. Secondo Benzinga Pro, gli analisti prevedono un utile di 60 centesimi per azione su un fatturato di 24,067 miliardi di dollari.

Prezzo delle azioni Tesla

Le azioni Tesla sono scese del 5,39% a 165,78 dollari al momento della pubblicazione, secondo Benzinga Pro.

Foto: cortesia di Tesla

Leggi l’articolo anche in Benzinga Italia

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.