Sblocca dati premium: Fino al 50% di sconto InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Altri rialzi per questi 3 titoli energetici fino a fine anno

Pubblicato 31.08.2022, 15:47
US500
-
CVX
-
XOM
-
COP
-
VLO
-
CL
-
NG
-
MPC
-
US10YT=X
-
XOP
-
VVV
-
  • Gli energetici sono il gruppo con la performance migliore nel 2022
  • Forte crescita e rendimento del dividendo
  • Vale la pena considerare Conoco Philips, Marathon Petroleum e Valero Energy
  • I titoli energetici stanno andando alla grande quest’anno, spinti dal rally dei prezzi di greggio e gas naturale, entrambi scambiati vicino ai livelli migliori da anni.

    Oil and Gas Monthly

    Non sorprende che uno dei principali ETF del settore, l’SPDR® S&P Oil & Gas Exploration & Production ETF (NYSE:XOP), sia schizzato del 50% sull’anno in corso (ytd). L’indice S&P 500 è sceso di circa il 16% nello stesso periodo.

    I prezzi di greggio e gas dovrebbero restare forti, quindi credo che questi tre titoli energetici siano ben posizionati per estendere i rialzi fino alla fine dell’anno, tra fondamentali solidi, valutazioni ragionevoli ed alti ritorni agli azionisti.

    ConocoPhillips

    • Performance sull’anno in corso: +54,7%
    • Rialzo al Fair Value secondo Pro+: +31,7%
    • Capitalizzazione di mercato: 140,3 miliardi di dollari

    ConocoPhillips (NYSE:COP) è una delle maggiori società energetiche del mondo. Tra le sue operazioni core ci sono l’esplorazione e la produzione di petrolio, gas naturale e gas naturale liquefatto.

    Il titolo ConocoPhillips è salito ad un picco record di 124,08 dollari l’8 giugno ed è schizzato del 100% su base annua (yoy): registra una delle performance migliori del settore sugli ultimi 12 anni ed è il terzo produttore energetico USA con più valore.

    COP Daily

    ConocoPhillips continuerà a salire in quanto dovrebbe andare bene in un contesto macroeconomico e geopolitico complicato.

    Con un ragionevole P/E ratio di 8,8, COP è più economico di Exxon Mobil (NYSE:XOM) e Chevron (NYSE:CVX), scambiati rispettivamente a 10,5 e 10,7 volte gli utili forward.

    Sta anche incrementando i ritorni agli azionisti tramite speciali dividendi variabili una tantum e riacquisti di azioni.

    Il colosso energetico di recente ha annunciato un dividendo del terzo trimestre di 46 centesimi ad azione, ed un pagamento variabile del Q4 di 1,40 dollari ad azione. Ha anche autorizzato un incremento da 5 miliardi del ritorno di capitale 2022 a 15 miliardi di dollari.

    La maggior parte degli analisti resta bullish su COP con un price target medio di 121,12 dollari.

    COP Consensus Estimates

    Il fair value medio su Investing Pro di 145,53 dollari implica un rialzo di circa il 31,7%.

    Marathon Petroleum

    • Performance sull’anno in corso: +58,6%
    • Rialzo al Fair Value secondo Pro+: +48,6%
    • Capitalizzazione di mercato: 50,5 miliardi di dollari

    Marathon Petroleum (NYSE:MPC) ha segnato una performance eccezionale nel settore quest’anno, grazie all’impennata della domanda globale di carburante ed ai prezzi alti.

    Marathon ha pubblicato profitti e ricavi del Q2 che hanno battuto le attese, raggiungendo i livelli più alti di sempre.

    MPC Daily

    Secondo me, il suo sano bilancio, i forti flussi di cassa e la valutazione allettante rendono Marathon Petroleum un nome solido da possedere. MPC è scambiato ad un P/E ratio di circa 6,0 che, secondo Investing Pro, è circa il 20% in meno della media di settore di 7,3.

    Inoltre, sta aggressivamente riacquistando azioni per restituire capitale agli investitori ed ha di recente approvato un nuovo programma di riacquisto da 5 miliardi di dollari.

    Al momento offre un dividendo annuo di 2,32 dollari, ad un rendimento del 2,21%.

    MPC Fair Value

    Secondo Investing Pro, il titolo MPC ha un fair value di circa 151 dollari, un potenziale rialzo del 48,6% dall’attuale valore di mercato.

    Valero Energy

    • Performance sull’anno in corso: +57,1%
    • Rialzo al Fair Value secondo Pro+: +30%
    • Capitalizzazione di mercato: 46,4 miliardi di dollari

    Valero Energy (NYSE:VLO) è una delle più grandi raffinerie negli USA. Le azioni della società con sede a San Antonio, Texas, hanno prosperato nei primi otto mesi del 2022.

    VLO Daily

    Ha registrato profitti e ricavi da record nel Q2 ed offre un payout trimestrale di 0,98 dollari ad azione, che implica un rendimento annuo del 3,18%.

    Il rendimento dei Treasury decennali USA è di circa il 3% ed il rendimento implicito dell’S&P 500 è di circa l’1,5%.

    VLO ha anche un P/E relativamente basso di 6,6, rispetto ad altri nomi come Valvoline (NYSE:VVV).

    In base ai modelli di valutazione di InvestingPro, Valero potrebbe schizzare del 30% da qui.

    VLO Fair Value

    Ritengo che Valero sia destinato ad ulteriori guadagni, in quanto i suoi forti fondamentali contribuiranno ad alimentare la crescita di utili e flussi di cassa disponibili, consentendogli di mantenere l’attenzione sui ritorni agli azionisti.

    Nota: Al momento della scrittura, Jesse ha una posizione su XOP e VLO. Le opinioni presentate in questo articolo sono unicamente l’idea dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.