📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Elaine Chao entra nel consiglio di amministrazione di Mobileye come amministratore indipendente

Pubblicato 10.06.2024, 22:51
INTC
-

GERUSALEMME - Mobileye Global Inc. (NASDAQ:MBLY), leader nelle tecnologie di guida autonoma, ha annunciato l'ingresso di Elaine L. Chao nel suo Consiglio di Amministrazione come amministratore indipendente, a partire da giovedì scorso.

Chao, una figura di spicco con una notevole storia di ruoli governativi negli Stati Uniti, tra cui il 24° Segretario del Lavoro degli Stati Uniti e il 18° Segretario dei Trasporti degli Stati Uniti, è riconosciuta per la sua conferma bipartisan a due posizioni di gabinetto. La sua esperienza nel settore pubblico è completata da quella nel settore privato e no-profit, dove ha fatto parte di diversi consigli di amministrazione di aziende e ha guidato organizzazioni come United Way America e Peace Corps.

Patrick P. Gelsinger, presidente del consiglio di amministrazione di Mobileye, si è detto fiducioso che la vasta esperienza di Chao nel campo della tecnologia e dei trasporti contribuirà in modo significativo alla missione dell'azienda di migliorare la sicurezza stradale attraverso tecnologie avanzate.

Anche il Presidente e Amministratore Delegato di Mobileye, Prof. Amnon Shashua, ha sottolineato che Chao è da tempo a favore di una tecnologia che vada a beneficio di tutti gli utenti della strada, in linea con la visione di Mobileye.

Formatasi alla Harvard Business School e al Mount Holyoke College, la carriera di Chao si estende a diversi ruoli di leadership e le è valsa 38 lauree honoris causa in riconoscimento dei suoi risultati nel servizio pubblico.

Mobileye, fin dalla sua fondazione nel 1999, è stata all'avanguardia nello sviluppo di tecnologie per veicoli autonomi e sistemi di assistenza alla guida. Con una gamma di prodotti che va dagli ADAS premium ai veicoli completamente autonomi, l'azienda ha equipaggiato circa 170 milioni di veicoli in tutto il mondo con la sua tecnologia entro la fine del 2023.

Secondo quanto riportato da Calcalist, Intel Corp ha deciso di mettere in pausa il suo progetto di fabbrica di chip da 25 miliardi di dollari in Israele. Pur non confermando i dettagli, Intel ha sottolineato il suo continuo impegno nei confronti di Israele come regione critica per la produzione e la ricerca e sviluppo. Il governo israeliano aveva precedentemente accettato di fornire una sovvenzione di 3,2 miliardi di dollari per la costruzione dello stabilimento di chip, considerato una componente vitale della strategia di Intel per rafforzare la catena di fornitura globale.

In uno sviluppo separato, le affiliate di Apollo Global Management hanno accettato di investire 11 miliardi di dollari nell'impianto di produzione di Intel a Leixlip, in Irlanda, conferendo ad Apollo una partecipazione del 49% in una joint venture legata all'impianto, nota come Fab 34. Questa collaborazione finanziaria consente a Intel di riallacciare i rapporti con i propri clienti. Questa collaborazione finanziaria consente a Intel di riallocare una parte sostanziale del suo investimento nella Fab 34 in altre aree della sua attività.

Inoltre, Intel ha costituito una joint venture da 11 miliardi di dollari con Apollo per la Fab 34, un impianto di produzione di semiconduttori in Irlanda. La partnership fa parte del Semiconductor Co-Investment Program (SCIP) di Intel, progettato per fornire flessibilità finanziaria e sostenere gli investimenti strategici dell'azienda a livello globale. La joint venture produrrà wafer per i prodotti Intel e per i suoi clienti fonditori.

Inoltre, Intel ha presentato la sua ultima generazione di processori per server Xeon nel tentativo di riconquistare la quota di mercato dei data center persa a favore di Advanced Micro Devices Inc. Il lancio include il debutto dei chip acceleratori di intelligenza artificiale Gaudi 3, il cui prezzo è destinato ad essere significativamente inferiore a quello dei concorrenti. Il chip Xeon per l'efficienza è disponibile da oggi, mentre la variante per le prestazioni è prevista per il terzo trimestre di quest'anno.

Approfondimenti di InvestingPro

Intel Corporation (NASDAQ:INTC), azionista di rilievo di Mobileye Global Inc, sta attraversando un contesto di mercato difficile. L'azienda è scambiata con un basso rapporto P/E rispetto alla crescita degli utili a breve termine, il che può essere un indicatore di un titolo sottovalutato. Questo dato è degno di nota per gli investitori se si considera l'impatto più ampio sul posizionamento di mercato di Mobileye e sull'ecosistema finanziario che circonda le tecnologie di guida autonoma.

I dati di InvestingPro mostrano che la capitalizzazione di mercato di Intel è pari a 131,03 miliardi di dollari, con un rapporto P/E aggiustato per gli ultimi dodici mesi al primo trimestre 2024 pari a 31,39. A questo si aggiunge un rapporto PEG di 0,14 per lo stesso periodo, che suggerisce un potenziale di crescita se si considerano le previsioni sugli utili. Inoltre, nonostante un leggero calo dei ricavi del -2,09% negli ultimi dodici mesi, la crescita trimestrale dei ricavi nel primo trimestre del 2024 è stata dell'8,61%, indicando una possibile inversione di tendenza o una variazione stagionale delle vendite.

La posizione di Intel come attore di primo piano nel settore dei semiconduttori e delle apparecchiature per semiconduttori, insieme al suo record di mantenimento dei dividendi per 33 anni consecutivi, riflette un livello di stabilità e di impegno nei confronti dei rendimenti per gli azionisti. Questo potrebbe essere un segnale rassicurante per gli investitori di Mobileye, in quanto sottolinea la solidità finanziaria di uno dei suoi principali finanziatori.

Attualmente sono disponibili altri 9 suggerimenti di InvestingPro per Intel Corporation, che potrebbero fornire approfondimenti sulla salute finanziaria e sulla performance azionaria della società. I lettori interessati possono esplorare questi suggerimenti visitando InvestingPro e beneficiare di un ulteriore 10% di sconto su un abbonamento annuale o biennale Pro e Pro+ utilizzando il codice coupon PRONEWS24.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.