📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

L'amministratore delegato di Airbnb Brian Chesky vende oltre 16 milioni di dollari in azioni della società

Pubblicato 12.06.2024, 22:08
© Reuters.
ABNB
-

L'amministratore delegato e presidente di Airbnb, Inc. (NASDAQ:ABNB), Brian Chesky, ha venduto una parte significativa delle sue azioni della società, come risulta da un recente deposito presso la Securities and Exchange Commission. Le transazioni, avvenute il 10 giugno 2024, hanno comportato la vendita di un totale di 115.385 azioni ordinarie di classe A a prezzi compresi tra 146,6143 e 148,1024 dollari per azione, per un valore di vendita complessivo di circa 16.989.886 dollari.

La serie di vendite di azioni è stata effettuata nell'ambito di un piano di trading 10b5-1 prestabilito, che consente agli insider della società di vendere azioni in momenti prestabiliti per evitare accuse di insider trading. Questo tipo di piano è spesso utilizzato dai dirigenti aziendali per vendere le proprie azioni in modo conforme alle regole di trading della SEC.

La prima transazione ha comportato la vendita di 46.218 azioni a un prezzo medio di 146,6143 dollari, con prezzi di vendita individuali che variavano da 146,14 a 146,995 dollari. La seconda transazione ha visto la vendita di 60.143 azioni a un prezzo medio di 147,6014 dollari, con un intervallo di prezzi compreso tra 147,00 e 147,99 dollari. L'ultima transazione ha visto la vendita di 9.024 azioni a un prezzo medio di 148,1024 dollari, con prezzi compresi tra 148,00 e 148,29 dollari.

A seguito di queste vendite, Chesky detiene ancora un numero sostanziale di azioni direttamente, con il deposito SEC che indica una proprietà diretta residua di 14.145.072 azioni. Inoltre, Chesky ha una proprietà indiretta attraverso il 2016 Legacy Trust B, che detiene 128.554 azioni ordinarie di classe A di Airbnb.

Gli investitori monitorano spesso le transazioni degli insider perché possono fornire indicazioni sulle opinioni dei dirigenti in merito alla valutazione attuale e alle prospettive future dell'azienda. Tuttavia, è importante notare che tali transazioni non indicano necessariamente una mancanza di fiducia nella società da parte dei dirigenti e possono essere motivate da una serie di ragioni di pianificazione finanziaria personale.

Il deposito SEC è stato firmato per conto di Chesky da Brian Savage, procuratore in carica, il 12 giugno 2024.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.