📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Tim in rosso dopo l’annuncio di Vivendi sulla possibile uscita dalla società

Pubblicato 30.04.2024, 12:49
Tim in rosso dopo l’annuncio di Vivendi sulla possibile uscita dalla società
TLIT
-
VIV
-

Rapporti sempre più tesi tra Vivendi (EPA:VIV) e Tim per la vendita della rete a Kkr. In assemblea il ceo Arnaud de Puyfontaine ha annunciato l’intenzione di chiudere la partecipazione entro i prossimi 12 mesi

Seduta debole per Tim a Piazza Affari. Il titolo perde poco meno dell’1% in seguito all’annuncio in assemblea da parte di Vivendi, primo azionista della società con il 23,75%. Come riportato dall’agenzia Radiocor, Vivendi ha dichiarato di essere pronta a chiudere la partecipazione in Tim nei prossimi 12 mesi.

TENSIONE PER LA VENDITA DELLA RETE

Al centro del contenzioso c’è, come noto, la vendita della rete al fondo americano Kkr. “La situazione attuale è che Telecom Italia (BIT:TLIT) ha preso la decisione di vendere la rete dell’azienda per ridurre il debito. È una decisione che noi, come azionisti di riferimento della società, contestiamo nel merito delle condizioni economiche, per nulla nell’interesse degli azionisti”, ha detto il ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine. Come riporta ancora Radiocor, il ceo di Vivendi ha aggiunto che “la priorità resta garantire la difesa dei nostri diritti di azionista di riferimento della società”...

Continua la lettura


** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge


Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.