Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Tre indicatori per identificare il momento in cui ritirarsi dall'investimento in AI Hype - Evercore ISI

Pubblicato 26.02.2024, 13:34
Aggiornato 26.02.2024, 13:38
© Reuters

Con i titoli legati all'intelligenza artificiale che hanno registrato un significativo aumento di valore, gli analisti finanziari e gli operatori di mercato stanno discutendo sulla durata di questa tendenza al rialzo. Lunedì, un rapporto di Evercore ISI ha identificato tre indicatori che dovrebbero segnalare agli investitori il momento opportuno per ritirarsi dall'entusiasmo che circonda il mercato dell'intelligenza artificiale.

Il rapporto ha descritto la settimana precedente come notevole, notando che la pubblicazione dei risultati finanziari di NVIDIA (NVDA) ha portato a livelli record nell'indice S&P 500. "I driver dell'attuale entusiasmo, che sono i più importanti, sono stati i prezzi di mercato.

"I fattori alla base dell'attuale entusiasmo, evidenziati dai forti movimenti dei prezzi delle azioni in seguito alle notizie sugli utili, sono stati ulteriormente enfatizzati dal fatto che il mercato ha ignorato l'avvertimento della Federal Reserve di non ridurre troppo frettolosamente i tassi di interesse", ha dichiarato Evercore.

"I periodi di grande entusiasmo del mercato spesso si concludono bruscamente e/o subiscono un rapido declino, come si è visto nel 2000, nell'evento 'Nasdaq Whale' del 2020 e nel 'Volmageddon' del 2018", hanno proseguito. "Sebbene esistano numerosi potenziali fattori scatenanti che potrebbero arrestare lo slancio di questo entusiasmo, i segnali chiari sono rari".

Per quanto riguarda il ritiro da questo entusiasmo di mercato, Evercore suggerisce di prestare molta attenzione allo stato delle condizioni finanziarie, "che attualmente sono molto rilassate (96° percentile dal 1990)". Prevede che un'inversione di queste condizioni indicherà una flessione del mercato, "che di solito si traduce in un calo del 13% in anni non di recessione, e che prevediamo si verificherà nella prima metà del 2024".

Inoltre, il rapporto consiglia agli investitori di monitorare attentamente l'indice di volatilità (VIX), in particolare se supera il recente massimo di 17,94, e di osservare il prezzo delle azioni di Apple Inc (NASDAQ:AAPL). in particolare se scende sotto i 179,25 dollari. Un superamento di queste soglie sarebbe anche un motivo per ritirarsi dall'attuale entusiasmo del mercato, secondo l'analisi di Evercore.


Questo articolo è stato prodotto e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale ed è stato revisionato da un redattore. Per ulteriori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

perché guardare Apple ?
Se ci sono 6K miliardi di dollari pronti ad essere investiti c'è poco da paventare crolli del 13%. Mercato Usa drogato dalla liquidità, che so riverserà inevitabilmente anche sull'azionario. Quindi correzione sì, crollo no. A meno di crisi finanziare/bancarie di un certo livello.
anche su nft c erano miliardi di dollari ma sappiamo bene che fine hanno fatto
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.