Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Il Treasury americano raggiunge oggi 1,838. Che conseguenze crea all'investitore

it.investing.com/analysis/il-treasury-americano-raggiunge-oggi-1838-che-conseguenze-crea-allinvestitore-200450731
Il Treasury americano raggiunge oggi 1,838. Che conseguenze crea all'investitore
Da Marco Bernasconi   |  18.01.2022 09:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Clicca su "SEGUI" in alto per ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo.

Nel video in basso la mia strategia applicata con grafici ed i livelli operativi, non mancare di guardarla.

A Wall Street si dice: "Gli storici falsificano il passato, le Agenzie di rating il futuro."

Norman Ralph Agostino

  • Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del +0,08%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi: S&P 500 -0,46%, per il Nasdaq -0,96% e per il Dow Jones -0,20% circa.
  • La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
  • Dow Jones +16,54%
  • S&P 500 +23,74%
  • Nasdaq +14,58%
  • FTSE MIB +22,42%
  • La prestazione dal 1° gennaio dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
  • Dow Jones -1,17%
  • S&P 500 -2,17%
  • Nasdaq -4,80%
  • Nasdaq +0,72%

Questa mattina ci svegliamo con il Treasury americano che sta quotando 1,838 piu 3,71% rispetto alla chiusura precedente di 1,772.

  • Cosa significa per chi opera sui mercati tutto questo? Quali sono gli investimenti che possono svalutarsi e quali sono quelli che possono crescere in questo contesto? Gli investimenti che possono scendere sono:
  • 1. Obbligazioni: per rimanere competitive le nuove emissioni di obbligazioni offriranno rendimenti più alti e questo farà in modo che le esistenti obbligazioni diventeranno meno attraenti.
  • 2. Società azionarie che pagano dividendi: la crescita dei rendimenti obbligazionari crea un'alternativa più sicura a coloro che cercano nell'investimento soprattutto il dividendo.
  • 3. Le azioni del settore definito “growth/crescita”: queste società per espandersi hanno bisogno di indebitarsi e conseguentemente tassi di interesse in crescita creano maggiori spese per queste società il che potrebbe significare una minore crescita.
  • 4. Oro: considerato il bene rifugio per eccellenza l'oro è meno attrattivo durante i periodi nei quali l'obbligazionario aumenta i suoi tassi di interesse.
  • Gli investimenti che possono salire sono:
  • 1. Dollaro americano: la crescita dei rendimenti attrae anche chi da fuori degli Stati Uniti cerca rendimenti sicuri e quindi compra il debito degli Stati Uniti in dollari americani.
  • 2. I conti di risparmio USA: quando aumenta l'inflazione la banca centrale è molto più probabile che aumenterà i tassi di interesse.
  • 3. Immobiliare: di fronte ad una crescita dei tassi, tipicamente la crescita economica trasla in una più grande richiesta di beni immobili.
  • 4. Azioni cicliche “Value-Valore”: le tipiche azioni che crescono con l'aumento dei tassi sono quelle che si muovono con l'economia, tra tutte le banche che ne traggono il maggior beneficio.
  • Come hanno chiuso i mercati asiatici questa notte in assenza dei mercati USA chiusi ieri per festività.
      • I mercati asiatici hanno terminato prevalentemente in terreno positivo in assenza di catalyst provenienti dal mercato USA chiuso a seguito di una festa nazionale negli Stati Uniti. La BOJ, Banca del Giappone ha concluso un incontro di due giorni sulla politica monetaria senza grandi cambiamenti. Il tasso d'interesse di riferimento rimane a -0,1%. La politica monetaria estremamente accomodante della banca centrale giapponese era prevedibile che rimanesse invariata per il momento. In Giappone come del resto in tutto il mondo infuria l'aumento dei casi di infezioni COVID causati dalla variante omicron. Il recente e improvviso aumento dei casi segnalati rischia di paralizzare l'attività economica. Per chi non lo sapesse vi ricordo che il Giappone, non ha avuto alcun blocco, ha solo attraversato periodi di restrizioni per frenare la diffusione del COVID-19, soprattutto con la chiusura anticipata di ristoranti e bar. Un approccio completamente diverso da quello che conosciamo in Italia, pensate che queste restrizioni dovrebbero espandersi questa settimana ma se questo avvenisse raggiungerebbero solo circa un terzo della nazione, includendo Tokyo.
      • Il Nikkei 225 giapponese è salito del +0,9%. L'australiano S&P/ASX 200 ha guadagnato il +0,1%. Il Kospi della Corea del Sud è sceso del -0,1%. L'Hang Seng di Hong Kong è salito del +0,3%. Lo Shanghai Composite è salito del +0,4%.
    Per quanto riguarda le campagne di vaccinazione l'Asia è rimasta molto indietro rispetto all'Occidente. Circa l'80% della popolazione giapponese, ha ricevuto due vaccini, e solo l'1% la terza vaccinazione.
    • L'inflazione preoccupa anche in Giappone anche se l'aumento dei prezzi è stato meno pronunciato che negli Stati Uniti e in Europa. La BOJ ha aumentato la sua previsione di inflazione per l'anno fiscale che inizia ad aprile dal 0,9% all'1,1%.
    • Esistono molte preoccupazioni specialmente in Cina che l'aumento dei casi di COVID possa danneggiare la produzione nelle nazioni asiatiche.
    • Lunedì il governo cinese ha comunicato che la sua economia si è espansa ad un ritmo annuale dell'8,1% nel 2021, per la Cina questi sono numeri da recessione. Contrariamente a quello che sta avvenendo negli Stati Uniti l'approccio Di Pechino è di sostenere la crescita con tagli dei tassi di interesse e spese per opere pubbliche.
    •  
  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto nell'ultima sessione alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.
  • Sessione positiva per i titoli tecnologici quella di venerdì che ha aiutato l'intero mercato. Lam Research ha chiuso in rialzo di oltre il +6% miglior titolo nel Nasdaq 100. Applied Materials ha chiuso a +6%, Marvell Technology ha chiuso oltre il +5%, Advanced Micro Devices e Xilinx hanno chiuso oltre il +3%, e Qualcomm oltre il +2%.
  • È stata un'ottima sessione anche per i titoli energetici e i fornitori di servizi energetici spinti dalla crescita del petrolio greggio in cui i prezzi sono saliti di oltre +2% ai massimi di 2 mesi. Diamondback Energy, Marathon Oil, Schlumberger, e Baker Hughes hanno chiuso in rialzo di oltre il +4%, e ConocoPhillips (NYSE:COP) e Occidental Petroleum hanno chiuso in rialzo di oltre il +3%.
  • I titoli di casinò quotati negli Stati Uniti con interessi a Macao sono saliti venerdì quando è uscita la notizia che Macao ha annunciato modifiche alla legge locale sui casinò volte a rafforzare la supervisione del governo. Las Vegas Sands ha chiuso in rialzo di oltre il +14% miglior titolo nell’S&P 500. Melco Resorts & Entertainment ha chiuso in rialzo di oltre il +16%, e Wynn Resorts indicato come "titolo numero 1 del giorno 12 gennaio" ha chiuso in rialzo di oltre il +8%.

Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?

  • Venerdì erano attesi gli utili delle grandi banche statunitensi, che purtroppo hanno deluso. JPMorgan Chase ha chiuso in calo di oltre il -6% peggior titolo nell’S&P 500 e nel Dow Jones Industrials dopo aver riportato vendite e ricavi di trading di $3.33 miliardi, sotto il consenso di $3.42 miliardi. Morgan Stanley (NYSE:MS) ha chiuso in calo di oltre il -3%, American Express e Goldman Sachs (NYSE:GS) hanno chiuso in calo di oltre il -2%, e Bank of America e Citigroup (NYSE:C) hanno chiuso in calo di oltre il -1%.
  • Monster Beverage ha chiuso in calo di oltre il -4% peggior titolo nel Nasdaq 100 sulle preoccupazioni di approvvigionamento di materiali per l'imballaggio del prodotto. la società ha comunicato che anche nel 2022 ci saranno problemi di fornitura per le lattine di alluminio.
  • TOYOTA MOTOR CORP ADR +20,86%
  • BOEING CO +10,63%
  • GENERAL ELECTRIC CO +10,10%
  • HONDA MOTOR CO ADR-SPONS +8,73%
  • INTEL (NASDAQ:INTC) CORP +8,21%
  • Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:
  • Sm Energy Company +19,88%
  • Marathon Petroleum Corp (NYSE:MPC) +15,46%
  • Ternium S.A. +13,61%
  • Republic First Bcp +11,14%
  • Bank of America Corp (NYSE:BAC) +8,62%
  • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:
  • INTESA SANPAOLO (MI:ISP) +19,30%
  • STELLANTIS +16,46%
  • TENARIS (MI:TENR) +13,75%
  • SAIPEM (MI:SPMI) +11,36%
  • BANCO BPM (MI:BAMI) +10,76%
  • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
  • Deutsche Lufthansa +22,38%
  • MAIRE TECNIMONT 16,17%
  • AUTOGRILL SPA 14,46%
  • BMW +12,34%
  • Credito Emiliano (MI:EMBI) Spa +5,96%
  • Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.
  • Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli. Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Mib 40. • Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano). • Tutte le recenti numero 1 Italia.
  • Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Best Brands. • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA). • Tutte le recenti numero 1 USA.
  • Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.
  • Premesse:
  • La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.
  • Strategia per applicare il copy trading statistico:
  • Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.
  • Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.
  • Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.
  • Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.
  • Conclusioni:
  • I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.

Il Treasury americano ragiunge oggi 1,838. Che conseguenze crea all'investitore.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

  • L'inizio della stagione degli utili è stato un po' sconcertante, ma siamo solo all'inizio! A partire da oggi entreremo nel vivo: questa settimana sono attese più di 90 società pronte a presentare gli utili. Di queste 37 fanno parte S&P 500. La maggior parte di questi titoli sarà del settore finanziario, in più si aggiungerà Netflix (NASDAQ:NFLX) e alcune compagnie aeree e alcuni operatori ferroviari. Segnalo il movimento di Netflix di venerdì che è salito del +1,25%, preparando il mercato al report sugli utili del 20 gennaio con la notizia di aver aumentato i prezzi degli abbonati. Vediamo cosa Accadrà oggi...
  • La prestazione settimanale dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
  • Dow Jones -0,43%
  • S&P 500 -0,16%
  • Nasdaq -0,33%
  • FTSE MIB +0,70%
  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario? Quali settori privilegerete nei vostri acquisti? La mia posizione sugli indici per mezzo della quale opero sui Futures è la seguente:
    • Nasdaq 100 Long,
    • Dow Jones Industrial Flat,
    • S&P 500 Flat,
    • Euro Stoxx 50 Long,
    • Dax Flat,
    • Ftse Mib Long,
  • La mia operatività è rivista ogni 24 ore: gli abbonati al mio blog finaziario ricevono i miei livelli operativi esatti in tempo reale per copiare esattamente il mio trading.
  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.
  • I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:
    • L’S&P 500 è variato di +3,82 punti a 4.662,84 per un +0,08%. Ultimo record il 3 gennaio.
    • Il Dow Jones è variato di -201,81 punti a 35.911,82 per un -0,56%. Ultimo record il 4 gennaio.
    • Il Nasdaq 100 è variato di +115,98 punti a 15.611,59 per un +0,75%. Ultimo record il 19 novembre.
    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di -0,24% ed adesso vale 2.152,50.
    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,836% dall’1,793% del giorno precedente.
    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 134$ ed adesso si attesta sui $1.814 dollari.
    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di +1,48 dollari questa mattina e in questo momento quota 84,77 dollari al barile.
    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 19,19. Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

 

 

Queste comunicazioni sono da ritenersi non personalizzate, ma pensate scritte ed inviate ad un pubblico indistinto. L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo l'autore alcuna responsabilità al riguardo. L'operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari ed è quindi esclusivamente divulgativa e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria.

Il Treasury americano raggiunge oggi 1,838. Che conseguenze crea all'investitore
 

Articoli Correlati

Il Treasury americano raggiunge oggi 1,838. Che conseguenze crea all'investitore

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (3)
Warren Buffet
Warren Buffet 18.01.2022 13:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
si stanno creando molte molte opportunità sul mercato... E di liquidità ce n'è ancora tanta in circolazione. Io credo che il mondo ormai sarà impostato con tassi d'interesse molto bassi, quindi prima o poi i mercati torneranno a crescere. Inoltre la competizione con la cina favorirà ancora il settore tecnologico
Antonello Perazzo
Dottor_Copper 18.01.2022 10:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
un articolo molto esaustivo come sempre, nella prima parte c'è una lezione base di economia; continuerò a seguire l'autore ma operativamente preferisco guardare i grafici e decidere da solo.
Marco Bernasconi
MarcoBernasconi 18.01.2022 10:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
grazie dell'apprezzamento e sono contento che continuerà a leggermi
Paul Ferro
Paul Ferro 18.01.2022 10:27
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Si scende
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email