😎 Saldi d’estate esclusivi - Fino al 50% di sconto sugli stock picks di InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

La Exxon Mobil nomina Jeff Taylor vicepresidente, consulente legale generale

Pubblicato 12.06.2024, 17:15
© Reuters.
XOM
-

SPRING, Texas - La Exxon Mobil Corporation (NYSE: NYSE:XOM) ha annunciato un cambiamento significativo nel suo team dirigenziale con il pensionamento di Craig Morford, Vicepresidente, Consigliere Generale e Segretario della società. A partire dal 1° luglio 2024, Jeff Taylor assumerà il ruolo, apportando la sua vasta esperienza legale al gigante del petrolio e del gas.

Il mandato di Morford alla Exxon Mobil è iniziato nel 2019 e durante questo periodo è stato elogiato per il suo contributo alle iniziative strategiche dell'azienda. Darren Woods, CEO e Presidente di Exxon Mobil, ha riconosciuto l'impatto di Morford, affermando: "Lascia la nostra azienda ben posizionata per il futuro e lo ringraziamo per il suo contributo alla ExxonMobil".

Jeff Taylor, il successore, ha un solido background legale, essendo entrato alla ExxonMobil nel maggio 2024 dalla Fox Corporation, dove ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente esecutivo e Consigliere generale. La sua carriera comprende ruoli importanti sia nel settore pubblico che in quello privato, come Vice Consigliere Generale e Chief Compliance Officer della General Motors Co. e Consigliere Generale della Raytheon Integrated Defense Systems.

Il servizio governativo di Taylor include un periodo come Procuratore degli Stati Uniti per il Distretto di Columbia e vari ruoli di consulenza presso il Senato e il Dipartimento di Giustizia.

Le credenziali accademiche di Taylor includono una laurea in Storia presso la Stanford University e un dottorato di ricerca presso la Harvard Law School. Woods ha espresso fiducia nelle capacità di Taylor, dichiarando: "Egli apporta la giusta miscela di governance aziendale e di esperienza legale, e non vedo l'ora di lavorare con lui".

Questa transizione di leadership avviene mentre la Exxon Mobil continua a concentrarsi sui suoi principali segmenti di business - Upstream, Product Solutions e Low Carbon Solutions - che supportano la vita moderna attraverso l'energia, i prodotti chimici e le tecnologie a basse emissioni. L'azienda, nota per il suo vasto portafoglio di risorse e per la sua posizione di protagonista nell'industria dei carburanti, dei lubrificanti e dei prodotti chimici, gestisce anche la più grande rete di condutture di CO2 degli Stati Uniti.

Le informazioni contenute in questo articolo si basano su un comunicato stampa della Exxon Mobil Corporation.

In altre notizie recenti, Exxon Mobil e Shell si stanno avvicinando a una cessione di 500 milioni di dollari dei loro giacimenti di gas nel Mare del Nord meridionale, con Viaro Energy come probabile acquirente. Questo fa parte di una tendenza più ampia che vede le principali compagnie petrolifere e del gas spostare la loro attenzione dalla regione matura del Mare del Nord.

Nel frattempo, Exxon Mobil, insieme ad altri giganti del settore, sta affrontando una causa avviata dallo Stato della California, che mira a recuperare i profitti ottenuti attraverso presunte pratiche ingannevoli legate al cambiamento climatico. L'azione legale fa parte di un crescente controllo del ruolo dell'industria del petrolio e del gas nel cambiamento climatico.

Inoltre, la Exxon Mobil è coinvolta in un'altra causa relativa al clima presentata da Honolulu, che accusa la società e altre aziende di aver ingannato il pubblico sui rischi del cambiamento climatico.

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha chiesto il parere dell'amministrazione del Presidente Joe Biden su questa questione, che potrebbe influenzare la direzione di future controversie sul clima. Inoltre, Exxon Mobil è sotto inchiesta da parte del Dipartimento di Giustizia (DOJ) in seguito alle accuse di potenziale collusione e fissazione dei prezzi con l'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC).

Infine, nel mondo degli investimenti, Kevin Hern, rappresentante del 1° distretto congressuale dell'Oklahoma, ha recentemente acquistato azioni della Exxon Mobil attraverso la Hern Family Foundation. Queste transazioni sono state agevolate da una fusione e hanno avuto un valore compreso tra 100.001 e 250.000 dollari.

Questi sviluppi riflettono le continue dinamiche legali, ambientali e finanziarie che influenzano il settore del petrolio e del gas.

Approfondimenti di InvestingPro

Mentre Exxon Mobil Corporation (NYSE: XOM) inaugura una nuova era con Jeff Taylor che prende le redini dell'ufficio legale della società, gli investitori stanno monitorando attentamente la salute finanziaria e la posizione di mercato dell'azienda. I dati più recenti di InvestingPro forniscono indicazioni sulla performance e sulla stabilità di Exxon Mobil.

I dati di InvestingPro evidenziano la solida capitalizzazione di mercato di Exxon Mobil, pari a 442,21 miliardi di dollari, a testimonianza della sostanziale presenza dell'azienda nel settore. Inoltre, il rapporto prezzo/utile (P/E) della società si attesta a 13,74, con un P/E rettificato per gli ultimi dodici mesi al primo trimestre del 2024 leggermente inferiore a 12,7. Questa metrica di valutazione suggerisce che il titolo potrebbe avere un prezzo ragionevole rispetto ai suoi utili. Inoltre, il dividend yield di Exxon Mobil a metà del 2024 è pari al 3,39%, a testimonianza dell'impegno della società a restituire valore agli azionisti.

Due suggerimenti di InvestingPro particolarmente rilevanti per il contesto dell'articolo sono il fatto che Exxon Mobil ha aumentato il suo dividendo per 41 anni consecutivi e ha mantenuto il pagamento dei dividendi per ben 54 anni consecutivi. Questi suggerimenti sottolineano la solidità finanziaria dell'azienda e la sua capacità di ricompensare costantemente gli investitori, il che può essere rassicurante per gli stakeholder in un contesto di cambiamenti di leadership.

Per gli investitori che desiderano approfondire le metriche di performance e le prospettive future di Exxon Mobil, sono disponibili altri suggerimenti di InvestingPro. Questi includono analisi delle revisioni degli utili della società, della volatilità del titolo, della posizione nel settore e dei livelli di indebitamento. Per accedere a questi e altri suggerimenti, visitate il sito https://www.investing.com/pro/XOM e considerate l'opportunità di utilizzare il codice coupon PRONEWS24 per ottenere un ulteriore 10% di sconto su un abbonamento annuale o biennale a Pro e Pro+.

Le informazioni fornite in questa sede sono state concepite per fornire ai lettori una visione completa della posizione finanziaria della Exxon Mobil, che si appresta ad affrontare un nuovo capitolo con la guida del dipartimento legale da parte di Jeff Taylor.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.