🔥 Premium Stock Picks potenziati dall’ IA dI InvestingPro Ora con uno sconto del 50%APPROFITTA DELLO SCONTO

Borsa Milano in cauto rialzo, cede Bper, bene Mps, denaro su Nexi e Saras

Pubblicato 08.02.2024, 10:21
Aggiornato 08.02.2024, 10:27
© Reuters. Un uomo davanti l'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Claudia Greco
TLIT
-
ISP
-
CRDI
-
BMPS
-
BAMI
-
SRS
-
EMII
-
NEXII
-
STLAM
-

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si muove in rialzo in avvio di seduta in un contesto globale dei mercati azionari sempre positivo, che vede la Borsa di Tokyo chiudere oggi sui massimi da 34 anni, mentre a New York l'S&P 500 ha nuovamente rivisto i massimi storici in chiusura di seduta ieri.

A spingere le borse asiatiche è sempre il pacchetto di stimoli avviato dalla Cina per sostenere i titoli azionari alla vigilia della lunga settimana festiva legata al Capodanno lunare.

Anche oggi sono attese diverse trimestrali che influenzeranno i corsi azionari.

Intorno alle 9,35 il Ftse Mib guadagna lo 0,20%.

Sul fronte delle banche, ieri sera a mercati chiusi sono arrivati i risultati 2023 di Bper (BIT:EMII), che arretra dell'1,5% e interrompe la serie positiva di rialzi che durava da quattro sedute consecutive.

Riflettori anche oggi su Banca Mps (BIT:BMPS) che cresce dell'1% sulla scia dei risultati del 2023 e il ritorno alla cedola con un ammontare che ha stupito il mercato. Lieve rialzo per Banco Bpm (BIT:BAMI) in attesa dei risultati quest'oggi.

Tenta il recupero Intesa (BIT:ISP) (+0,3%) dopo il forte calo di ieri, mentre Unicredit (BIT:CRDI) sale dello 0,20%. Si tratta di due titoli che post risultati erano saliti molto.

Fuori dal paniere balza del 2% circa Saras (BIT:SRS) su acquisti speculativi legati all'indiscrezione di Bloomberg secondo cui la famiglia Moratti è stata contattata da potenziali acquirenti, tra cui Vitol Group, interessati a una quota della società.

Bene Nexi (BIT:NEXII) in crescita del 3,2%.

© Reuters. Un uomo davanti l'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Claudia Greco

Sempre ben raccolta Stellantis (BIT:STLAM) in salita dell'1,7%, mentre Ferrari (BIT:RACE) perde l'1% circa su prese di beneficio dopo i ripetuti massimi storici toccati post risultati.

Trascurata Tim (BIT:TLIT) che cede lo 0,75% dopo che il cda ieri ha ritenuto non soddisfacente l'offerta del Mef per Sparkle e ha dato mandato all'AD Labriola per negoziare una diversa opzione.

(Giancarlo Navach, editing Sabina Suzzi)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.