📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Inflazione Eurozona: 2,6% a maggio, confermato l’aumento rispetto ad aprile

Pubblicato 18.06.2024, 11:27
© Reuters.

Investing.com – L’Eurostat conferma la crescita dell’inflazione a maggio. Secondo l’ufficio statistico dell’Ue, il tasso d'inflazione annuale dell'area dell'euro si è attestato al 2,6% il mese scorso, in aumento rispetto al 2,4% di aprile. Un anno prima il tasso era del 6,1%. Se si guarda a tutti i Paesi dell'Unione europea l'inflazione annuale è stata del 2,7% a maggio 2024, in aumento rispetto al 2,6% di aprile. Un anno prima il tasso era del 7,1%.

I tassi annuali più bassi sono stati registrati in Lettonia (0,0%), Finlandia (0,4%) e Italia (0,8%). I tassi annuali più alti sono stati registrati in Romania (5,8%), Belgio (4,9%) e Croazia (4,3%). Rispetto ad aprile, l'inflazione annuale è diminuita in undici Stati membri, è rimasta stabile in due ed è aumentata in quattordici.

A maggio, il contributo maggiore al tasso d'inflazione annuale dell'area dell'euro è venuto dai servizi (+1,83 punti percentuali, pp), seguiti da alimentari, alcol e tabacco (+0,51 pp), beni industriali non energetici (+0,18 pp) ed energia (+0,04 pp).

L’inflazione core dell’Eurozona, indice che calcola i principali prezzi al consumo ad esclusione di alimentari e tabacchi, è salita su base annua al 2,9% dal 2,7% di aprile.

Leggi anche un articolo della nostra Academy che spiega come proteggere i risparmi dall'inflazione.

Informazioni Pro

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.