🔥 Premium Stock Picks potenziati dall’ IA dI InvestingPro Ora con uno sconto del 50%APPROFITTA DELLO SCONTO

Azioni in movimento: Apple, Oracle, Zillow in rialzo; Rubrik in calo

Pubblicato 12.06.2024, 13:32
Aggiornato 12.06.2024, 17:46
© Reuters
FDX
-
ORCL
-
AAPL
-
GME
-
TSLA
-
CASY
-
PGRE
-
ZG
-
NIO
-
BRBR
-
AFRM
-

Investing.com -- I futures sulle azioni statunitensi sono aumentati mercoledì dopo la pubblicazione dei dati sull'inflazione che hanno indicato che i prezzi al consumo a maggio sono rimasti invariati, suggerendo la possibilità di una riduzione dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve nel corso dell'anno. Il Federal Open Market Committee (FOMC) dovrebbe mantenere il tasso di interesse primario al livello attuale al termine della riunione politica di oggi. Alla luce degli ultimi dati, gli investitori esamineranno attentamente le osservazioni del presidente della Federal Reserve Jerome Powell per ottenere indicazioni su quando potrebbero verificarsi le previste riduzioni dei tassi di interesse.

Ecco alcune delle variazioni azionarie statunitensi più significative di oggi:

  • Le azioniApple (NASDAQ:AAPL) sono aumentate del 5%, aggiungendosi al rialzo di oltre il 7% del giorno precedente, dopo che l'azienda tecnologica ha introdotto nuove funzionalità di intelligenza artificiale nei suoi prodotti. Apple ha inoltre riconquistato la posizione di azienda più valutata al mondo, superando Microsoft (NASDAQ:MSFT).

  • Le azioni diOracle (NYSE:ORCL) sono aumentate dell'11% dopo che la società di informatica ha annunciato partnership con OpenAI, i creatori di ChatGPT, e con Google Cloud (NASDAQ:GOOGL), con l'obiettivo di migliorare la distribuzione della sua infrastruttura di intelligenza artificiale. Oracle ha anche rivelato una proiezione di crescita positiva dei ricavi per l'anno fiscale 2025.

  • Le azioni diGameStop (GME) sono aumentate del 6% dopo che la società di vendita al dettaglio di videogiochi ha completato una vendita di azioni per raccogliere circa 2,14 miliardi di dollari in totale.

  • Le American Depositary Receipts (ADR) diNio (NIO) hanno subito oscillazioni in seguito all'annuncio dell'Unione Europea di imporre un aumento dei dazi sulle importazioni di veicoli elettrici cinesi, fino al 38%. Le azioni si sono stabilizzate dopo un calo iniziale di oltre il 4% prima dell'apertura del mercato.

  • Le azioni diRubrik (RBRK) sono diminuite del 6%, nonostante la società di gestione dei dati nel cloud abbia registrato ricavi superiori alle previsioni medie per il primo trimestre. L'attesa per la performance della società era alta dopo la sua recente offerta pubblica iniziale (IPO).

  • Le azioni diParamount Global (PARA) sono diminuite dopo che la Reuters ha reso noto che Shari Redstone, principale azionista di Paramount, ha interrotto le discussioni con Skydance Media di David Ellison, bloccando così la potenziale transazione per una partecipazione di maggioranza nel conglomerato di media e intrattenimento.

  • Le azioni diTesla (NASDAQ:TSLA) sono aumentate del 4%. Gli analisti di Barclays (LON:BARC) hanno affermato che la mancata approvazione del pacchetto retributivo di Elon Musk potrebbe rappresentare un rischio significativo per il valore delle azioni della società.

  • Le azioniFedEx (FDX) sono rimaste invariate dopo che la società di spedizioni ha dichiarato di voler eliminare tra le 1.700 e le 2.000 posizioni amministrative in Europa a causa della scarsa domanda di servizi di spedizione.

  • Le azioni diCasey's General Stores (CASY) sono aumentate del 16% dopo che la catena di minimarket ha comunicato un aumento del 12% degli utili netti, favorito dall'aggiunta di 154 nuove sedi.

  • Le azioni diAffirm Holdings (AFRM) sono salite del 9%, continuando la tendenza al rialzo del giorno precedente, dopo che la società ha informato gli investitori che i suoi servizi di pagamento dovrebbero essere disponibili per gli utenti di Apple Pay negli Stati Uniti nel corso dell'anno.

  • Le azioni diRocket Companies (RKT) sono salite dell'8% dopo che i dati più modesti sull'inflazione hanno suscitato aspettative di riduzione dei tassi d'interesse, che a loro volta hanno aumentato l'interesse per i titoli legati ai mutui e all'edilizia residenziale come Lennar Corp (NYSE:LEN), D. R. Horton (NYSE:DHI), Zillow (Z) e Home Depot (HD).


Informazioni aggiuntive a cura di Louis Juricic

Questo articolo è stato creato e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.